Terremoto in Ferrari, la misura è colma: addio immediato

Terremoto in Ferrari quando manca ancora una gara alla fine del Mondiale: la misura è davvero colma. L’addio ufficiale è immediato

Terremoto clamoroso in Ferrari. Non tanto per la scelta, che visto quanto è successo nel corso della stagione che sta per finire e che ha solamente una sola in gara in programma ci potrebbe stare, ma soprattutto per i tempi: l’ufficialità infatti arriva a soli pochi giorni dall’ultimo appuntamento del Circus ed è un segnale che la scuderia di Maranello ha voluto mandare. Da questo momento in poi nessuno si può sentire al sicuro, nemmeno a corso d’opera.

Terremoto in Ferrari, la misura è colma: addio immediato
Binotto e Leclerc ©️LaPresse

Ora: Mattia Binotto ha chiuso la sua lunga carriera all’interno del Cavallino. Lo stesso aveva preso il posto di Arrivabene – passato alla Juventus – ma non è riuscito a dare una sterzata alla Ferrari. All’inizio dell’anno sembrava che le Rosse potessero giocarsi fino alla fine il Mondiale, ma poi alcune scelte sbagliate anche durante i GP hanno portato alla facile vittoria di Max Verstappen.

Terremoto in Ferrari, è Vasseur il nuovo team principal

Terremoto in Ferrari, la misura è colma: addio immediato
Frédéric Vasseur

Assodata la sostituzione, la Ferrari ha pure annunciato quello che sarà il sostituto di Binotto: parliamo di Frédéric Vasseur, francese, ingegnere di 54 anni che al momento occupa lo stesso ruolo nell’altra scuderia motorizzata Ferrari all’interno del Mondiale, vale a dire l’Alfa Romeo-Sauber.

Giochi fatti insomma in casa Rossa, a pochi giorni da quella che sarà l’ultima fatica della stagione e dove Leclerc si gioca il secondo posto del Mondiale con il pilota della Red Bull Perez. Sarà vera sfida, anche perché i due hanno dimostrato in Brasile di tenerci e anche  tanto a quello che è il secondo posto chiedendo ai rispettivi compagni di squadra la posizione quando si correvano gli ultimi giri. Com’è andata a finire? Che nessuno ha ceduto il passo e ci si giocherà tutto nell’ultima gara ufficiale del campionato. Bello.

LA SMENTITA

Clamoroso. Pochi istanti fa la Ferrari, attraverso un Tweet, ha smentito le voci che vorrebbero un addio di Binotto. “Rispetto a quanto pubblicato da alcuni organi di stampa la notizia è priva di fondamento” si legge nel cinguettio della scuderia di Maranello.