Gratta e vinci, colpo da 2 milioni: “Quasi soffocava la moglie”, in città sanno chi è

Gratta e vinci, il colpaccio da 2 milioni di euro è stato centrato a Vicenza: in città sanno chi è: “Quasi soffocava la moglie”

Sabato mattina è entrato insieme alla moglie in un tabaccheria e ha comprato un Gratta e vinci da 20 euro. Un “Maxi Miliardario“. Poi, secondo il racconto de “Il giornale di Vicenza”, s’è messo in disparte a grattare. Pochi istanti dopo, visibilmente scosso, ha chiesto al commerciante di controllare quello che lui non voleva credere e vedere. Aveva preso il numero 14, e la vincita diceva 2 milioni di euro.

Gratta e vinci, colpo da 2 milioni: "Quasi soffocava la moglie", in città sanno chi è
Vincita di 2 milioni di euro a Vicenza ©️IlVeggente.it

Tutto questo è successo alla Tabaccheria 73 di viale Verona, a Vicenza appunto, pochi giorni fa. E il fortunato vincitore, un uomo di 50 anni sposato con tre figli, ha chiesto: “Dimmi che me ne vado in pensione”, e così sarà. Per la sua gioia e anche per quella dei commercianti che sperano adesso in qualche regalino visto che sono stati loro, vendendogli quel tagliando, a cambiargli decisamente la vita. Certo, s’è fatto sgamare subito. Visto che tutti i presenti all’interno della ricevitoria hanno immediatamente capito quello che è successo. L’uomo infatti, dopo aver avuto la conferma, ha quasi “soffocato la moglie, abbracciandola” per la gioia di aver centrato quello che senza dubbio è il colpo della vita. Uno di quelli difficili da fare.

Gratta e vinci, il colpo da 2 milioni di euro

Gratta e vinci, colpo da 2 milioni: "Quasi soffocava la moglie", in città sanno chi è
Un gratta e vinci “Miliardario” ©️Ansafoto

Un sogno. Qualcosa difficile da immaginare come detto. Sì, perché quando compriamo un Gratta e vinci tutti per quei momenti che ci separano dalla scoperta dei numeri vincenti, sogniamo quello che potrebbe essere un colpo grosso per poi ovviamente ritrovarci sognatori e basta. Stavolta il sogno s’è trasformato in realtà.

” È la vincita più alta mai fatta in questa tabaccheria e, crediamo, una delle più importanti di tutta la città. Vincite così grosse sono rare” hanno detto i proprietari della ricevitoria in questione. “Lo conosciamo e siamo sicuri che tornerà presto per festeggiare anche assieme a noi” hanno concluso. Ormai il nome è noto a tutti e nascondersi non varrebbe decisamente la pena. Festa per tutti.