Cibi e bevande che scadono dopo l’apertura: il trucco per non buttare niente

Cibi e bevande, i consigli giusti per evitare di sprecare prodotti e cibo salvando l’ambiente e le tasche. Ecco cosa devi sapere per gestire al meglio la tua dispensa.

Cibi e bevande: da sempre croce e delizia di chi si ritrova a gestire le scorte e le scadenze in una casa. Capita molto spesso infatti, che si conservi un prodotto in frigo senza sapere quando sia la scadenza. Così come di essere certi di avere in frigo l’ingrediente fondamentale per quel dolce che si vuole fare da una vita ma di essere costretti, all’improvviso, a rinunciare all’idea.

Cibi e bevande
Cibi e bevande fresche (Pixabay)

Panico da scadenza

Quante volte ci si accorge, al momento di doverlo usare, che quel prodotto è scaduto? Ammettilo: è capitato anche a te che stai leggendo, almeno una volta, di essere assalito dal cosiddetto panico da scadenza.

Leggere una data di scadenza ormai passata su un prodotto ci spinge subito a gettarlo via, spaventati dall’idea di poter stare male se lo consumiamo. Certo, seguire le scadenze dei cibi è importante, ma è giusto prenderle cosi alla lettera?

Cibi e bevande che scadono: ecco qualche consiglio

Se ancora oggi sei pieno di dubbi su come interpretare le varie date di scadenza dei prodotti, prova a seguire questi consigli:

  • consiglio numero uno: le date di scadenza vanno interpretate. Cibi e bevande per fortuna non hanno quasi mai una scadenza esatta. La possibilità di consumare o meno un prodotto a scadenza superata varia da prodotto a prodotto e di solito danno una certa elasticità temporale;
  • consiglio numero due: se si tratta di un prodotto facilmente deperibile, come per esempio un pezzo di formaggio, cerca di non esagerare con le quantità. Acquistane poco, in modo da essere sicuro di poterlo consumare in tempi brevi, senza poi ritrovarlo ammuffito in frigo;
  • altro consiglio: quando vai a fare la spesa, controlla bene le date di scadenza di cibi e bevande. Può capitare infatti che nei supermercati vengano venduti prodotti dalla scadenza piuttosto ravvicinata;
  • se sei smemorato e proprio non riesci a ricordare cosa hai in frigo, prova a fare cosi: scrivi più in grande la data di scadenza, in modo da tenere sotto gli occhi le date ogni volta che si apre il frigo.
Cibi e bevande
Cibi e bevande (Pixabay)

Se anche tu non riesci mai a ricordare (e rispettare) le date di scadenza dei prodotti che hai nel frigo, prova a seguire questi consigli e forse nel tuo frigo non ci saranno più cose andate a male.