Emma Raducanu, sorpasso clamoroso: fa un baffo anche ai Big Three

Emma Raducanu, questa proprio non ce l’aspettavamo: ecco come la tennista britannica è riuscita a stupirci ancora una volta.

Ci sono astri nascenti e nuove leve, leggende e personaggi ormai usciti di scena. Non potrebbe essere meglio assortita di così, la classifica che SportsPro ha provveduto a pubblicare qualche ora fa e che ci rivela, riservandoci anche diverse sorprese, quali sono i 50 atleti più “commerciabili” al mondo nel 2022.

Emma Raducanu
©️LaPresse

A fare da capofila, cosa che non stupisce affatto, è Cristiano Ronaldo: suo è il punteggio più alto in assoluto. Punteggio che si ottiene sommando la forza dei marchi di cui gli atleti presi in considerazione sono testimonial, il bacino di utenza raggiunto e dunque l’impatto sociale di ciascuno di essi, oltre che il “giro” di denaro che ruota attorno alle varie personalità incluse nell’esclusiva classifica.

Sono otto i tennisti in top 50 (qui trovi la classifica completa), ma la vera sorpresa non è questa. Che Serena Williams fosse seconda solo al portoghese potevamo aspettarcelo, mentre quello che proprio non potevamo immaginare è che i Big Three venissero sorpassati come se niente fosse da un talento in erba.

Un altro record per Emma Raducanu

Emma Raducanu
©️LaPresse

Emma Raducanu, udite udite, è dodicesima nella classifica degli atleti più “commerciabili” al mondo nel 2022. Merito non solo della vittoria di 12 mesi fa allo Us Open, ma dell’interesse che i grandi marchi – primo fra tutti Tiffany, che l’ha ricoperta letteralmente d’oro – hanno manifestato nei suoi confronti.

La tennista britannica ha addirittura fatto meglio, a livello di punteggio, dei vari Rafael Nadal, Roger Federer e Novak Djokovic, che sono rispettivamente in 16esima, 23esima e 46esima posizione. Che non è esattamente una cosa che accade tutti i giorni, ecco. Men che meno alla sua età.

Ha fatto bene, ma non quanto lei, anche Simona Halep, che ha conquistato un dignitosissimo 15esimo posto. E dire che Emma Raducanu è solo all’inizio della sua carriera. Dove arriverà di questo passo?