Esonero Allegri Juventus, colpo di scena in quota: non è ancora finita

Esonero Allegri scongiurato, almeno per il momento, dopo la vittoria contro il Maccabi in Champions: occhio però alle quote relative alla Juventus.

Basta una vittoria, nemmeno troppo convincente per quanto accaduto nell’ultimo quarto d’ora di gioco, per rendere più salda la panchina di Massimiliano Allegri? Secondo i bookmaker sì, o almeno un parte.

Le parole di Pavel Nedved pochi minuti prima del fischio d’inizio di Juventus-Maccabi Haifa, terminata con un netto 3-1 per i bianconeri, avevano già blindato Massimiliano Allegri. La vittoria contro gli israeliani, la prima in questa edizione di Champions League, ha poi convinto anche i bookmaker.

Esonero Allegri
Allegri©Lapresse

Nel giro di poche ore, la posizione dell’allenatore toscano nel club di Torino si è stabilizzata, e l’esonero è diventato molto più difficile. Dopo il successo europeo allo Stadium, infatti, i betting analyst di Snai vedono l’esonero di Allegri dalla Juventus a quota 3,50. Una quota nettamente in crescita – riporta Agipronews – rispetto al mese di settembre in cui i risultati avevano complicato e non poco la sua posizione nella società bianconera.

Esonero Allegri, i bookmaker si fidano poco della Juventus

Esonero Allegri
Allegri©Lapresse

Se l’esonero di Allegri è più lontano, altre quote dei bookmaker però fanno capire come il futuro della Juventus – e conseguentemente del suo allenatore – non sia del tutto roseo. La qualificazione infatti per planetwin365 è quasi una chimera. I bianconeri sono a -4 in classifica dalla coppia PSG-Benfica: proprio i transalpini sono avanti per la vetta, a 1,11, con il Benfica a 7. Il ribaltone bianconero invece vale ben 26 volte la posta e anche la qualificazione è a quota sostanziosa (4,80). La vittoria della Champions League è attualmente a quota 71.00.

Se a questo si aggiunge che nello scontro diretto contro il Milan in Serie A di sabato, i rossoneri sono avanti (quota media intorno a 2.00) ecco che la panchina di Allegri potrebbe tornare presto a traballare. La lunga sosta per i Mondiali incombe, e per mangiare tranquillo il panettone Allegri dovrà risalire la classifica in Serie A e qualificarsi per gli ottavi di finale di Champions League: missione non facile secondo i bookmaker, ma non per questo impossibile.