Sinner, a Sofia non c’è azzurro che tenga: è un tutti contro tutti

Sinner, il sorteggio del tabellone di Sofia è stato beffardo, ma a questo punto della stagione non si può più guardare in faccia nessuno.

Confermarsi re di Bulgaria e accumulare punti in ottica ranking e Race. Di ragioni per fare bene a Sofia Jannik Sinner non ne ha una soltanto: ne ha diverse. E il tabellone, almeno a vederlo così, non sembrerebbe avergli riservato sfide impossibili. Peccato solo per quegli incroci che metteranno il cuore degli italiani a dura prova.

Sinner
©️LaPresse

Ma partiamo dal principio. L’altoatesino godrà di un bye al primo turno, per cui esordirà nella capitale bulgara direttamente al turno successivo, ossia in concomitanza con gli ottavi di finale. Lì, stando al sorteggio del tabellone principale dell’Atp 250 di Sofia, incontrerà uno tra il portoghese Nuno Borges e un qualificato.

La testa di serie numero 1 potrebbe poi incontrare, in occasione dei quarti di finale, qualcuno che conosce molto bene: Fabio Fognini. In alternativa, ci saranno per lui uno tra Stan Wawrinka, Fernando Verdasco e Nikoloz Basilashvili.

Sinner, due italiani lungo il suo cammino

Sinner
Fognini ©️LaPresse

Gli incroci azzurri a Sofia non finiscono qui. Qualora Sinner dovesse andare avanti e approdare in semifinale, potrebbe incontrare Lorenzo Sonego. Lo stesso Sonego che ieri, battendo Hubert Hurkacz a Metz, ha fatto sì che per lui si aprissero nuovamente le porte della top ten.

Non è detto naturalmente che sarà il torinese il suo rivale al penultimo step del torneo. Il suo avversario in semifinale sarà uno tra Grigor Dimitrov, Ilya Ivashka e Mikael Imer, che lo ha battuto in Coppa Davis meno di una settimana fa. Non è da escludere, tuttavia, il rischio che s’imbatta in Holger Rune.

Di certo c’è che in Bulgaria ci arriverà con uno spirito assai diverso, il talentuoso Jannik, ora che è tornato laddove merita di stare: in top ten, in mezzo ai grandi. E speriamo solo che a Sofia le cose possano andare come desidera, in maniera tale da collezionare vittorie utili sia per il piazzamento finale che per la corsa alle Finals.