Camila Giorgi e il fidanzato non si nascondono più: Buenos Aires in love

Camila Giorgi e Santiago Taverna iniziano a fare sul serio: il dettaglio emerso dai social conferma la nascita della nuova coppia.

Le prove fotografiche risalgono all’estate scorsa, ma ci sono buone ragioni per pensare che la love story tra Camila Giorgi e Santiago Taverna sia iniziata molto tempo prima. Possiamo presumere che fossero una coppia già in primavera, dal momento che la bella marchigiana riceveva misteriosi mazzi di fiori ovunque si trovasse.

Camila Giorgi
©️LaPresse

Sono stati bravi, tuttavia, a nascondersi, a rimanere fuori dai radar fino a che è stato possibile. Fino a che qualche occhio indiscreto non si è accorto del fatto che c’era del tenero fra loro. Che trascorrevano sospettosamente insieme molto tempo. Che si baciavano, addirittura, negli spogliatoi dello Us Open.

Pur senza ufficializzare nulla sono quindi usciti allo scoperto. Manca solo il selfie di coppia su Instagram, ma per il momento ci faremo bastare la foto “rubata” a New York in cui si scambiano un dolcissimo bacio prima della gara contro la Bondar.

Camila Giorgi e Santiago Taverna sono già inseparabili

Camila Giorgi
Instagram

Poco importa, in ogni caso, che non abbiano pubblicato alcun contenuto che li ritragga insieme e che possa confermare i rumors. Perché tanto, grazie ai social, abbiamo avuto la possibilità di beccarli ugualmente. Di scoprire che, guarda caso, sono partiti insieme alla volta di un luogo molto caro a entrambi.

Il tennista Santiago Taverna è impegnato, in questi giorni, in un torneo a Buenos Aires. E indovinate un po’ dov’è che si trova la numero 2 d’Italia? Sì, anche lei è in Argentina, terra natia del nuovo fidanzato ma anche di mamma Claudia e papà Sergio, nelle cui vene scorre però anche un po’ di sangue italiano.

Che sia già stato tempo, per la bella Camila, di presentazioni ufficiali? Non è dato saperlo. Non ha pubblicato selfie di coppia, figurarsi se viene a dirlo a noi, che ha già conosciuto suoceri ed eventuali cognati. Sappiamo solo che si è fatta un giro ai Jardin Japones della Capitale e che, a giudicare dal suo sorriso – non ne concede raramente – è felice come non mai.