Lazio-Inter, le formazioni ufficiali: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Formazioni ufficiali Lazio-Inter: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori della sfida dell’Olimpico. Ecco le ultime dritte.

Una gara che potrebbe rappresentare il primo, vero banco di prova per entrambe le compagini, alla ricerca di conferme dopo un buon inizio di stagione. Ci sono tutti gli ingredienti giusti per assistere ad un Lazio-Inter vibrante, giocato ad alta intensità, nella quale non dovrebbero di certo mancare le emozioni. I biancocelesti, rimasti a secco in occasione della trasferta di Torino, hanno dimostrato di poter mettere in grande difficoltà un’Inter che dopo il balbettante esordio contro il Lecce, ha ingranato definitivamente la marcia contro lo Spezia. Ecco le formazioni ufficiali:

Sergej Milinkovic Savic ©LaPresse

LAZIO (4-3-3): Provedel, Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic, Milinkovic Savic, Cataldi, Vecino, Felipe Anderson, Zaccagni, Immobile.

INTER (3-5-2) Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Dumfries, Barella, Brozovic, Gagliardini, Di Marco, Lautaro, Lukaku

Lazio-Inter, il pronostico marcatori

Gli attaccanti più attesi della contesa sono già andati a segno in questo inizio di campionato: Immobile, Lautaro Martinez e Lukaku hanno avuto modo di sbloccarsi, e potrebbero trovare nuovamente la via del goal. Tuttavia, si potrebbe puntare su uno dei tanti centrocampisti “offensivi” che animeranno l’azione: in questo senso, occhio ai vari Milinkovic Savic e Barella, ancora a secco ma a più volte vicini a sbloccarsi nelle prime due partite stagionali.

Lazio-Inter, probabili ammoniti e tiratori

Lazio-Inter vedrà anche una partita nella partita, con la “battaglia” sugli esterni che sicuramente rappresenterà un turning point di indicibile importanza. Con un Dumfries in versione esaltante ed in grado quasi sempre di creare la superiorità numerica, l’olandese potrebbe scoccare almeno una conclusione nello specchio della porta avversaria. Rischia il giallo Gagliardini, che potrebbe riscontrare delle difficoltà a reggere la qualità nel palleggio dei centrocampisti di Sarri.