Emma Raducanu e Musetti: la foto e i sorrisi parlano chiaro

Emma Raducanu e Musetti, la foto che sta circolando sui social network li “inchioda”: c’è del tenero tra i due tennisti?

È ancora comprensibilmente ubriaco di felicità, Lorenzo Musetti. Il tennista carrarino ha vinto il suo primo titolo Atp ed è del tutto normale che continui a sprizzare gioia da tutti i pari. Così come non c’è da stupirsi che in questi giorni abbia fatto un bagno di fama e di popolarità.

Emma Raducanu
Instagram

Sui social network è acclamato e osannato come non mai. I colleghi Jannik Sinner e Matteo Berrettini lo hanno finora eclissato, ottenendo in proporzione più successi, ma pare proprio che il suo momento sia finalmente arrivato. E che sia tempo anche per lui di ricevere attenzioni di altro genere.

Musetti è single ma c’è una foto, circolata sui social network anche di recente, che ha “spaventato” chi ha dichiarato in questi giorni di essere disposto a fare carte false, pur di conoscerlo e avere una chance di conquistarlo. Nello scatto in questione c’è qualcuno di famoso accanto a lui e la paura è che tra i due possa esserci del tenero.

Emma Raducanu e Musetti: qui gatta ci cova?

Emma Raducanu
Instagram

La foto non è recente, anzi. Si tratta di un’immagine abbastanza datata ed è stata scattata nel luglio 2014 a Porto San Giorgio, nell’ambito dei Tennis Europe under 12. E ritrae, udite udite, Lorenzo Musetti in compagnia della tennista più in vista del momento: la bellissima Emma Raducanu.

Erano solo due bambini, a quel tempo, ma in tanti si sono chiesti se ci sia qualcosa tra di loro. “La ricordo bene quella foto – ha detto il tennista carrarino ad Eurosport – perché ce la scattò mio babbo a Porto San Giorgio. Conosco bene Emma, abbiamo fatto tanti tornei insieme da piccolini poi ci siamo persi di vista. A Wimbledon ci siamo di nuovo incontrati”.

Niente paura, quindi. Quel “ci siamo persi di vista” indica che lui e la Raducanu non sono più in contatto e che, di conseguenza, la strada è libera. Completamente sgombera. Anche se, ed è meglio tenerlo bene a mente, siamo pronti a scommettere che non lo sarà ancora per molto…