Championship: i pronostici sulla prima giornata

Championship, riparte la cadetteria d’oltremanica: un campionato che come al solito riserva grandi sorprese. I pronostici sul primo turno. 

Riparte il consueto appuntamento con la Championship, l’equivalente inglese della nostra Serie B, nonché il campionato cadetto più ricco del continente. Ventiquattro squadre si preparano a darsi battaglia all’interno di una stagione lunghissima e logorante da oltre 40 partite. Molte delle quali sperano di seguire le orme di Fulham, Bournemouth e Nottingham Forest, che soltanto pochi mesi fa hanno ottenuto la promozione in Premier League (nel caso dei Garibaldi Reds arrivata dopo i playoff). Intanto si registrano alcuni ritorni significativi dalla League One, la terza serie inglese: si tratta di Wigan e Sunderland, due club che hanno militato a lungo nel massimo campionato d’oltremanica. L’altra neopromossa è il Rotherham, di nuovo in cadetteria ad un solo anno dalla retrocessione.

Championship
Jay Rodriguez del Burnley ©️Ansafoto

Dalla Premier invece riecco le due squadre simpaticamente denominate “ascensore” a causa del continuo saliscendi, Norwich e Watford. Ma c’è anche il Burnley, che ormai s’era abituato a fare presenza fissa al piano di sopra durante la lunga era di Sean Dyche.

Saranno proprio i Clarets, retrocessi proprio all’ultima giornata dopo un appassionante duello con il Leeds, ad inaugurare l’edizione 2022-23 della Championship. Allenati dall’ex difensore del Manchester City Vincent Kompany esordiranno in casa dell’Huddersfield, che nella passata stagione ha sfiorato la promozione perdendo la finale playoff con il Nottingham Forest. Secondo i bookmakers il Burnley non è il gran favorito per la vittoria del campionato ma ha sicuramente qualcosa in più degli ambiziosi Terriers di Danny Schofield e ci sono buone possibilità che all’esordio riesca ad evitare la sconfitta.

Championship: esordio insidioso per il Norwich

Norwich-Chelsea
Teemu Pukki ©️Ansafoto

Debutto complicato per il Norwich sul campo del Cardiff: i gialloverdi hanno mantenuto Dean Smith in panchina, possono contare sul cannoniere finlandese Teemu Pukki ma nel precampionato non hanno entusiasmato. In Galles si profila un match da almeno un gol per parte, così come nella sfide tra Blackpool e Reading e Watford e Sheffield United, quest’ultima in programma nel posticipo di lunedì. Gare potenzialmente prolifiche anche Rotherham-Swansea e Middlesbrough-West Bromwich: i gallesi potrebbero sfruttare i problemi di adattamento dei Millers alla categoria, mentre lo scontro tra Boro e Baggies, due tra le grandi favorite per la promozione, si preannuncia scoppiettante.

Infine, Blackburn e Luton Town otterranno verosimilmente almeno un punto contro Queens Park Rangers e Birmingham City (il cui nuovo presidente è l’ex calciatore argentino Maxi Lopez). Probabile risultato positivo anche per il Bristol City in casa dell’Hull City.

Championship: possibili vincenti

• Burnley o pareggio (in Huddersfield-Burnley, venerdì 29 ore 21:00)
Bristol City o pareggio (in Hull City-Bristol City, sabato 30 ore 16:00)
Luton Town (in Luton Town-Birmingham City, sabato 30 ore 16:00)
Blackburn o pareggio (in Blackburn-Queens Park Rangers, sabato 30 ore 16:00)
Swansea (in Rotherham-Swansea, sabato 30 ore 16:00)

Le partite da almeno un gol per squadra

• Cardiff-Norwich, sabato 30 ore 16:00
• Blackpool-Reading, sabato 30 ore 16:00
• Watford-Sheffield United, lunedì 1 ore 21:00

Championship: le partite da almeno tre gol complessivi

• Wigan-Preston, sabato 30 ore 16:00
Rotherham-Swansea, sabato 30 ore 16:00
• Middlesbrough-West Bromwich, sabato 30 ore 18:30