Inter, tifosi furiosi: SuningOut e mazzata da 250 milioni di euro

Inter, sui social i tifosi nerazzurri sono scatenati: spopola SuningOut e arriva anche la mazzata, per Zhang, da 250 milioni di euro

Un momento nero per l’Inter. Nerissimo. In primis sul mercato. Sì, perché dopo aver perso Dybala, che ha aspettato fino alla metà di luglio Marotta, che gli aveva promesso un contratto, adesso i nerazzurri hanno perso anche Bremer, che secondo le ultime notizie è davvero a un passo dalla Juventus. Insomma, un doppio colpo da ko, con sullo sfondo anche una possibile partenza di Skriniar, che rimane nell’orbita del Psg.

Inter
Zhang ©️LaPresse

Una cessione del difensore sloveno non sarebbe presa benissimo. Anzi, tutt’altro. La tensione in questo momento è alle stelle e una cessione del genere potrebbe far crollare il castello costruito da Suning. Che, nel frattempo, è stato condannato a un risarcimento di 250 milioni di euro.

Inter, Zhang nei guai

Stando a quanto riportato da South China Morning Post infatti, Il figlio di Zhang Jindong, è stato citato in giudizio dai creditori lo scorso agosto per recuperare 255 milioni di dollari di prestiti e un’obbligazione inadempiente che ha garantito, impegni che ha successivamente rinnegato, adducendo falsità e ignoranza.

“Non c’è dubbio che Zhang abbia partecipato al finanziamento originario del progetto, e per il quale aveva dato le sue garanzie personali” ha sentenziato il giudice nel suo verdetto. Un’operazione che comunque Zhang ha rinnegato di aver fatto, ma per il momento la corte ha deciso in questo modo. Si predica fiducia comunque, le sensazioni che vengono fuori dalla società nerazzurra dicono questo. Ma il momento come detto è tutt’altro che positivo. Con la tifoseria che è sul piede di guerra nonostante gli arrivi di Lukaku, Bellanova, Mkhitaryan.