Call Center al bando: come bloccare le chiamate indesiderate

Call Center al bando, dal prossimo 27 luglio ci sarà la possibilità di bloccare tutte quelle chiamate indesiderate. Ecco come fare

Dal prossimo 27 luglio ci sarà una possibilità importante per tutte quelle persone che non hanno nessuna intenzione d ricevere chiamate dai call center per promozioni che vanno dalla telefonia, alla tv satellitare, all’Adsl, all’enciclopedia, alle cialde del caffè e chi più ne ha più ne metta. Insomma, una data storica, che potrebbe cambiare la vita di molti: sì, proprio così, perché ci sono quei giorni il cui il nostro telefono suona in continuazione da numeri fissi, da cellulari e anche con chiamate anonime e ci ritroviamo dall’altro capo a degli addetti che sì fanno il proprio lavoro – e nessuno può dire nulla – ma che altrettanto spesso sono così insistenti che mettono nervosismo.

Call center
©️Ansafoto

Le aziende di telemarketing al bando in poche parole, e rischiano anche delle multe salatissime se non si adegueranno a quella che è la nuova legge pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 13 aprile: dal 4% del fatturato e fino a 20 milioni di euro.

Call center al bando, ecco come bloccare le chiamate

videochiamate skype
(bigstockphoto)

Ma come fare per non ricevere più queste chiamate indesiderate? Assai semplice, molto di più di quello che si potrebbe immaginare. Intanto si potrebbe visitare il sito creato appunto per questo, oppure basterà chiamare il numero verde  800 265 265 oppure addirittura inviare una mail all’indirizzo iscrizione@registrodelleopposizioni.it. State attenti: l’iscrizione a questo registro – si partirà, appunto, dal prossimo 27 luglio – è totalmente gratuita quindi evitate tutte le altre strade che potrebbero chiedere un contributo o altro per poter essere presenti in questa lista. Aderendo a questa lista, ovviamente, si tolgono anche quelle autorizzazioni che avete date in passato: insomma, non avrete più problemi di chiamate indesiderate, magari in orari strani, oppure appena vi siete seduti a tavola.