Donnarumma, è finita: il nuovo allenatore del PSG Galtier ha deciso

Donnarumma, è finita: il nuovo allenatore del Psg Galtier, che ha preso il posto di Pochettino, ha deciso. Ecco chi gioca

Galtier ha deciso. Stop all’alternanza. Stop a quella tensione che, in settimana, mette a rischio la tenuta soprattutto mentale dei portieri. Al Psg l’era post Pochettino è iniziata con le parole del nuovo tecnico che, senza troppo girarci intorno, ha sottolineato che a lui “piace lavorare con un titolare e con un vice”. Niente più alternanza, niente più decisioni da comunicare ai giocatori qualche minuto prima della partita. In porta ci sarà un numero 1 per tutta la stagione.

Donnarummma
©️LaPresse

Ed è anche bastato il primo allenamento dei parigini – così come riporta la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina – a svelare chi giocherà dall’inizio il prossimo anno. Sarà Donnarumma, che dopo un primo anno di alternanza, che gli ha comunque permesso di essere nominato il miglior portiere della Ligue 1, si è preso in maniera definitiva una maglia da titolare.

Donnarumma, è finita: sarà lui il titolare

Galtier © LaPresse

Una notizia importante per il futuro del portiere azzurro che quindi ha scavalcato Keylor Navas che adesso dovrà decidere se accettare il ruolo odi vice oppure andare via verso altri lidi per giocare con continuità. Certo, appare comunque anche una scelta decisamente logica: vedere l’ex Milan, e numero 1 della nazionale italiana, andare in panchina ogni due partite, sembrava una cosa così difficile da capire che sicuramente ha influito anche su quelle che sono state le decisioni societarie su Pochettino. Alla fine dell’anno scorso, dopo la non decisione di Pochettino, Navas ha giocato 26 partite in stagione, due in più di Donnarumma. Numeri miseri per un portiere che, di solito, salvo complicazioni, gioca tutte le partite della propria squadra guardando solamente quelle della Coppa Nazionale.

Una buona notizia anche per Roberto Mancini, che può così rimanere tranquillo per il futuro. Certo, nel momento topico della stagione, con uno spareggio per il Mondiale da giocare, Donnarumma non è arrivato nella migliore condizione possibile di forma, non allungandosi sul quel pallone macedone dal 91esimo che ci ha buttato fuori dalla massima competizione per nazionali. Chissà se avesse giocato come sarebbe andata a finire…