Wimbledon, si parte con gli ottavi di finale: pronostici domenica 3 luglio

Wimbledon, per la prima volta si scende in campo anche nella cosiddetta Middle Sunday. Occhi puntati su Sinner-Alcaraz: pronostici.

È l’edizione delle innovazioni. Prima il permesso ai giocatori di allenarsi sul “sacro” prato del Centrale, poi l’abolizione della cosiddetta domenica “di riposo”. Sarà infatti una Middle Sunday spumeggiante quella che rompe con la tradizione del giorno di pausa tra le due settimane dello Slam londinese. Partono gli ottavi di finale e per quanto riguarda il singolare maschile c’è un match da non perdere assolutamente. I due principali esponenti della nuova Netx Gen, Jannik Sinner e Carlos Alcaraz, si daranno battaglia per conquistare il loro primo quarto di finale nel torneo più importante e prestigioso del mondo. Nonostante siano ancora dei neofiti dell’erba, l’italiano e lo spagnolo finora hanno incantato e daranno verosimilmente vita ad un match avvincente e combattuto.

Wimbledon
©️Ansafoto

Alcaraz si è aggiudicato i primi due confronti e secondo i bookmaker è il favorito di questa sfida ma l’azzurro sa il fatto suo e venderà cara la pelle.

Alla ricerca del pass per i quarti anche il campione in carica Novak Djokovic, reduce da due “passeggiate” contro l’australiano Kokkinakis e il suo connazionale Kecmanovic. Potrebbe dargli più filo da torcere il debuttante Tim van Rijthoven, la più bella sorpresa di questo Wimbledon. Equilibrio sostanziale negli altri due match: non sorprenderebbe se la sfida tra David Goffin e Frances Tiafoe terminasse al quinto set, con il belga leggermente favorito. Confronto angloamericano, infine, quello tra il padrone di casa Camerin Norrie e Tommy Paul: il britannico si è aggiudicato gli ultimi due scontri diretti e dovrebbe avere la meglio anche in questo interessante confronto tra due tennisti in ascesa.

Grande occasione per la Jabeur

Wimbledon
Ons Jabeur ©️Ansafoto

Nel singolare femminile le sorprese ormai non si contano più. Ieri è finita fuori in maniera clamorosa la numero uno al mondo Iga Swiatek, che si è vista così interrompere la striscia di trentasette vittorie consecutive. Irriconoscibile la polacca, sconfitta in due set dalla francese Alizé Cornet. Ora la tunisina Ons Jabeur ha la strada spianata ma dovrà fare attenzione alla belga Elise Mertens, che nel terzo turno ha ribaltato i pronostici estromettendo la Kerber. Occasione enorme anche per Caroline Garcia, che dovrebbe regolare la sorprendente Bouzkova. Equilibrio massimo, invece, tra la britannica Watson e la tedesca Niemeier, due che hanno ottenuto uno strepitoso risultato già arrivando agli ottavi di finale: restiamo “casalinghi” e diamo fiducia alla suddita di Sua Maestà.

Infine, potrebbe rischiare qualcosa l’altalenante Jelena Ostapenko: la potente lettone se la vedrà con l’esperta Maria, che due giorni fa s’è presa lo scalpo della greca Sakkari.

Wimbledon, tabellone maschile: i possibili vincenti

Djokovic in Djokovic-van Rijthoven 
Goffin in Goffin-Tiafoe
Norrie in Norrie-Paul
Alcaraz in Sinner-Alcaraz

Wimbledon, tabellone femminile: le possibili vincenti

Garcia in Bouzkova-Garcia 
Jabeur in Mertens-Jabeur
Ostapenko in Maria-Ostapenko 
Watson in Watson-Niemeier