Djokovic-Kecmanovic, Wimbledon: orario, diretta tv, streaming, pronostici

Djokovic-Kecmanovic è un match valido per il terzo turno di Wimbledon: notizie, analisi, orario, pronostici, diretta tv e streaming.

Meglio la seconda della prima. Evidentemente aveva bisogno scrollarsi di dosso un po’ di ruggine e riprendere confidenza con la “sua” erba per sbloccarsi e tornare ad essere dominante. Quello ammirato contro l’australiano Kokkinakis è stato un Novak Djokovic versione 2021, lo schiacciasassi che stava per entrare dritto nella storia portando a casa il leggendario Grande Slam. L’avversario, completamente disorientato dai magistrali colpi del serbo, non ha potuto fare altro che prendere atto della lampante superiorità dell’ex numero uno al mondo. Centrato, solidissimo, sempre sul pezzo. Nole stavolta non ha lasciato neanche le briciole (6-1 6-4 6-2) all’eterna promessa del tennis aussie, a differenza di quanto invece aveva fatto nel match d’esordio contro il sudcoreano Soon-woo Kwon.

Djokovic-Kecmanovic
Novak Djokovic ©️Ansafoto

La strada verso i quarti di finale, dopo la caduta di diverse teste di serie, adesso è ancora più sgombra rispetto a prima. Prima di un possibile incrocio con il terribile teenager Carlos Alcaraz – il giovane spagnolo sembra adattarsi velocemente anche ai prati – Djokovic dovrà suo malgrado incrociare la propria racchetta contro un connazionale, il rampante Miomir Kecmanovic, uno di quelli cresciuti coltivando il suo mito sin da bambini.

Due vittorie su due per Nole contro il suo concittadino

Sarà derby tutto serbo, dunque, tra il venti volte campione Slam e la testa di serie numero 25, fin qui protagonista di un 2022 davvero interessante. Kecmanovic ha fatto un bel balzo nel ranking Atp – oggi è 30esimo – nella scorsa primavera, grazie ad una serie di risultati di tutto rispetto sul cemento americano. Ha raggiunto i quarti di finale sia a Indian Wells che a Miami. Poi è approdato in semifinale sulla terra di Monaco di Baviera, dove si è arreso a van de Zandschulp. Sul veloce, insomma, è cresciuto in maniera esponenziale ed anche sull’erba sta dimostrando di poter essere una potenziale mina vagante.

Nei primi due turni, pur concedendo sempre almeno un set, ha spazzato via due avversari ostici come John Millman e Alejandro Tabilo. Con Djokovic si sono affrontati solamente in due occasioni, entrambe nel torneo “di casa” di Belgrado nei quarti di finale. Nole ebbe la meglio in due set nel 2021, mentre è stata più combattuta la sfida giocata ad aprile. In realtà i precedenti sarebbero dovuti essere tre: se non fosse stato espulso dall’Australia lo scorso gennaio per la questione del vaccino, a Melbourne Djokovic avrebbe debuttato con il suo giovane connazionale e concittadino.

Dove vedere Djokovic-Kecmanovic in diretta tv e streaming

Djokovic-Kecmanovic
Miomir Kecmanovic ©️Ansafoto

Il match valido per il terzo turno di Wimbledon tra Novak Djokovic e Miomir Kecmanovic sarà trasmesso venerdì 1 luglio in esclusiva per gli abbonati Sky. La piattaforma satellitare quest’anno dedica ben nove canali allo Slam su erba, tra cui Sky Sport Uno (canale 201) e il canale tematico Sky Sport Tennis (canale 205). Disponibile anche la diretta streaming su Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati, e su NOW, la piattaforma live e on demand di Sky. L’incontro dovrebbe iniziare non prima delle 15:45.

Djokovic-Kecmanovic: il pronostico

Nole ha impressionato nel secondo turno, cancellando la prova opaca contro Kwon. Dritto, servizio, gioco a rete: ha funzionato tutto contro Kokkinakis. Il suo connazionale Kecmanovic potrebbe creargli qualche problema in più, ma Djokovic resta ampiamente favorito. Non è da escludere però che i game complessivi siano almeno trenta.