Mediaset rilancia e torna all’antica: riecco “Mai dire gol”

Mediaset rilancia e torna all’antica: ufficiale la programmazione per la prossima stagione. Riecco “Mai dire gol”, con un occhio al Mondiale

I più datati se lo ricorderanno “Mai dire gol”. E chissà quanti più giovani ne hanno sentito parlare oppure sono andati su Youtube a guardare i video di quel programma che negli anni novanta è stato un cult della televisione italiana. Bene, adesso è ufficiale: Mediaset rilancia e torna all’antica, rimettendo nel palinsesto quel programma così amato dal pubblico.

Mediaset
Berlusconi, patron di Mediaset ©LaPresse

Ad annunciarlo è stato l’amministratore delegato di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, che ha sottolineato come ormai si è praticamente nelle fasi finali delle “trattative”: “Il lavoro è in atto, siamo convintissimi di volerlo fare, in prima serata su Canale 5, abbiamo parlato con la Gialappa’s, ci piacerebbe tantissimo che ci fosse il Mago Forest e poi vorremmo tutti i comici di allora perché è una celebrazione, e devo dire che le risposte finora sono tutte positive. Dovrebbe essere la prossima primavera. Tre o quattro puntate per l’evento di celebrazione, vediamo quello che succede”.

Mediaset, rilancia e guarda al Mondiale

Calciomercato Monza
Silvio Berlusconi ©️LaPresse

Insomma, un clamoroso, inaspettato, ma bello ritorno al passato. La prossima Primavera quindi sui canali Mediaset ci potrebbero essere tutti quei comici che il programma ha lanciato e sono veramente tanti. Poi ovviamente nel corso della conferenza stampa si è pure parlato di quelli che sono i programmi invernali, con quel Mondiale in mezzo che potrebbe anche togliere qualche ascolto. Certo, non c’è l’Italia, e allora le cose potrebbero pure andare in maniera diversa.

Sotto questo aspetto ha parlato il direttore generale dei palinsesti, Marco Paolini: “Si tratta di un Mondiale depotenziato, non abbiamo timori”, anche perché le partite in Qatar finiranno prima della prima serata. Che tutti sappiamo è quello il reale obiettivo di tutti.