Alcaraz, nella foto c’è un “intruso”: favorito ma non troppo

Alcaraz, il popolo dei social se n’è accorto immediatamente: che ci fa quell’intruso nella foto scattata all’All England Club?

Lui si sente pronto a vincere uno Slam, ha detto senza mezzi termini qualche settimana fa. Ma tra il dire e il fare, si sa, c’è di mezzo il mare. A Carlos Alcaraz manca solo quello per affermare il suo status di campione, eppure la sensazione è che i tempi non siano ancora maturi. Che dovrà pazientare ancora un po’ prima che il suo sogno si realizzi.

Carlos Alcaraz
Instagram

I bookmaker lo danno tra i favoriti per la vittoria di Wimbledon insieme a Rafael Nadal, Novak Djokovic e Matteo Berrettini. Tuttavia, il fatto che sia stato costretto a saltare il torneo del Queen’s, per via di un problema non tanto facilmente risolvibile, potrebbe essere indicativo del fatto che non sia al top.

E una foto comparsa qualche ora fa sui social network sembra d’altra parte confermarlo. Qualcosa non va e non è così scontato, dovranno farsene una ragione i suoi fan, che sui campi dell’All England Club il baby fenomeno brilli come ha fatto un po’ ovunque in questi ultimi mesi.

Alcaraz, il gomito fa ancora le bizze

Carlos Alcaraz
Instagram

Nello scatto in questione Carlos Alcaraz posa sul verde impeccabilmente curato della magica Wimbledon. A circondarlo ci sono racchetta e palline, ma osservando bene l’immagine si nota subito che c’è anche un intruso, in questo quadretto così apparentemente perfetto.

Al gomito destro dell’incredibile ragazzo di Murcia c’è ancora un bendaggio sospetto, la cui presenza lascia chiaramente intuire che il problema che lo ha costretto a saltare il Queen’s non sia ancora del tutto risolto. Non ci sarebbe nulla da temere però, parola di Juan Carlos Ferrero.

In effetti è stato proprio il suo allenatore, una volta compreso che la foto aveva seminato il panico, a fare chiarezza sulle condizioni del numero 7 del mondo. “Il gomito gli ha dato un po’ di fastidio – ha detto il coach – e la fasciatura serve a proteggere meglio l’articolazione“. “Fisicamente ha lavorato bene – ha aggiunto – e gli piace giocare sull’erba”.