Messi confessa tutto: cosa c’è dietro l’anno disastroso al PSG

Messi confessa tutto, ecco cosa c’è stato dietro il disastroso anno al Psg, il primo dopo aver chiuso l’era al Barcellona. 

Che quella che si è appena chiusa sia stata la peggior annata di Messi nella sua carriera è un dato di fatto. Sì, la Pulce ha vinto la Ligue 1, ma mai è stato decisivo nel corso della stagione né in campionato e nemmeno in Champions League. Un anno iniziato malissimo e finito peggio e tutti si sono chiesti cosa ci potesse dietro questa strana stagione per uno che ci ha abituato sempre a gara incredibili, a gol altrettanto belli, e a giocate pazzesche.

Messi confessa tutto
Lionel Messi ©️LaPresse

Sì, ovviamente l’età avanza e passa per tutti. Ma il confronto anche con quello che è stato il Messi dell’anno scorso al Barcellona è davvero impietoso. Non sono nelle prestazioni ma anche nei numeri generali. Tutti ci siamo posti la domanda: ma Messi può giocare lontano dalla Catalogna? La risposta è sì, anche perché è stato lo stesso calciatore argentino, che stasera affronterà l’Italia nella finale di Wembley, a spiegare cosa c’è dietro questo suo anno da mettere in archivio. Anzi, nel dimenticatoio proprio.

Messi confessa tutto, “colpa del Covid”

Messi ©LaPresse

A gennaio del 2022 Messi ha contratto il Covid. Ed è stato il virus ha metterlo ko per molto tempo. Ha sofferto di tutti i sintomi possibili prima di risultare negativo al tampone. Ma è stato colpito pesantemente anche dopo. In un’intervista rilasciata a TYC Sports infatti, la Pulce ha spiegato che il Coronavirus lo ha “lasciato con postumi nei miei polmoni. Sono tornato è sono stato un mese e mezzo con problemi. Senza quasi avere la possibilità di allenarmi” ha confessato.

Insomma, questo è quanto. Sperando che ovviamente uno dei più forti giocatori di tutti i tempi possa essersi messo alle spalle questo problema. E tornare a farci divertire ed emozionare.