Italia ripescata ai Mondiali, l’indiscrezione: “Non aveva il titolo per giocare”

Italia ripescata ai Mondiali: “Non aveva il titolo per giocare”. Arriva l’indiscrezione su quello che potrebbe essere un ripescaggio

A qualcuno è andato giù il fatto che per la seconda volta di fila l’Italia non giocherà i Mondiali? Ne dubitiamo, sinceramente. Soprattutto per come è arrivata l’eliminazione nella semifinale dei playoff: una gara dominata e decisa solamente all’ultimo istante, quando non c’era più tempo per recuperare, come nei peggiori incubi. Sicuramente al ct azzurro, Roberto Mancini, le immagini della partita ritornano spesso in mente. Così come a molti di noi.

Italia
Roberto Mancini, ct dell’Italia ©️LaPresse

Nel corso di questo lungo periodo più spesso si è parlato di un possibile ripescaggio azzurro, soprattutto per alcuni “illeciti” da parte di altre nazioni. L’ultima che è uscita fuori è quella dell’Ecuador. E le parole del presidente della Federgolf, Franco Chimenti, lasciano spazio a un qualcosa che sarebbe clamoroso. Un possibile ripescaggio.

Italia ripescata ai Mondiali, le ultime

Italia-Macedonia del Nord
©️LaPresse

“Sì, c’è una possibilità che l’Italia venga ripescata per i Mondiali di Qatar 2022, una possibilità molto più concreta di quanto pensano tutti. Pare che l’Ecuador abbia utilizzato un giocatore non ecuadoregno che non aveva titolo di giocare. E per questo potrebbe pagare. Si parla di possibilità ma ci sono gli estremi che questo avvenga”. Questo il succo del discorso di Chimenti, che poi rincara la dose: “Se così fosse, si dovrebbe ovviamente pensare a una Nazionale per sostituire quella eliminata e l’Italia è in alto nel ranking. Un ripescaggio certamente non sarebbe una cosa ingiusta” ha spiegato ancora.

Chimenti ha parlato durante il programma ‘La politica nel pallone” su Rai Gr Parlamento. Dando delle speranze ai tifosi azzurri. Che poi sono supposizioni è un altro discorso, ma in questo modo le istituzioni si espongono, perché il presidente della Federgolf, nel mondo dello sport, è sicuramente un’istituzione. Sogno? Può essere. Ma è sempre bello sognare…