Hellas Verona-Milan, Atletico Madrid-Real: formazioni ufficiali e pronostico marcatori

Formazioni ufficiali Hellas Verona-Milan e Atletico Madrid-Real Madrid: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori del doppio confronto.

Il Milan per rispondere subito ai quattro squilli dell’Inter e scavalcare nuovamente i “cugini”, l’Atletico Madrid per non ipotecare almeno il quarto posto, con la speranza di giocarsi anche qualcosa di più importante. Né per i rossoneri, né per i Colchoneros, però, si preannuncia una passeggiata, tutt’altro; la compagine di Simeone se la vedrà con un Real Madrid reduce dalla super rimonta con il City e “fresco” di vittoria della Liga, mentre Giroud e compagni affronteranno il temibile Hellas Verona di Tudor, che non ha alcuna intenzione di fungere da sparring partner. Ecco le scelte di formazione:

Athletic Bilbao-Atletico Madrid

©️LaPresse

HELLAS VERONA: XI VERONA: Montipò; Ceccherini, Günter, Casale; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barák, Caprari; Simeone.

MILAN: Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud.

ATLETICO: Oblak, Vrsaljko, Savic, Giménez, Reinildo, Carrasco, Marcos Llorente, Kondogbia, Koke, Correa, Cunha.

REAL: Lunin, Lucas Vázquez, Militao, Vallejo, Nacho, Casemiro, Kroos, Camavinga, Rodrygo, Mariano, Asensio.

Hellas Verona-Milan, Atletico-Real Madrid: il pronostico marcatori

In Atletico Madrid-Real, occhio al brasiliano Cunha, scelto in attacco da Simeone. Quale occasione migliore per mettersi in mostra se non una sentitissima stracittadina, che per l’Atletico ha un peso specifico di indicibile importanza. Turning Point anche per il Milan, che al “Bentegodi” non può permettersi di compiere passi falsi: puntare su Oliveir Giroud è tutto tranne che un azzardo utopistico. Nei momenti decisivi il francese ha sempre colpito e questa partita è fondamentale per lo Scudetto.

Probabili ammoniti e tiratori di Hellas Verona-Milan ed Atletico-Real Madrid

Schierato titolare in una delle partite più importanti della stagione, Correa dovrebbe ripagare la fiducia di Simeone con una prestazione importanze, impreziosita da almeno un tiro all’indirizzo dello specchio della porta difesa da Courtois. Il “pericolo” giallo è sempre dietro l’angolo per una squadra che fa dell’aggressività il proprio lei motivo: Savic rischia di finire sul taccuino del direttore di gara. L’Hellas proverà ad imbastire una partita puntando sulle qualità che hanno permesso agli scaligeri di issarsi in classifica; ragion per cui, le giocate in velocità sugli esterni dovrebbero favorire le sortite di Faraoni, che dovrebbe impensierire Maignan con almeno un tiro ben indirizzato. Anche Kessié potrebbe sfiorare il goal; rischia il giallo Tameze.