Ultimo turno Serie B, combinazioni e calcoli playout e retrocessione

Ultimo turno Serie B, è assoluta bagarre anche per quanto riguarda la lotta per non retrocedere: tre squadre pronte a darsi battaglia. 

Non solo promozione diretta e playout. Nell’ultima giornata di Serie B sarà bagarre anche per decidere chi accompagnerà nel malinconico viaggio verso l’inferno della C Pordenone e Crotone, già retrocesse con qualche giornate d’anticipo. Ma riavvolgiamo un attimo il nastro. Sabato scorso, al minuto novanta del match tra Vicenza e Lecce la terza squadra destinata a lasciare mestamente la cadetteria sembrava quella biancorossa.

Pordenone-Alessandria
Moreno Longo, tecnico degli ospiti ©️LaPresse

Ma nel giro di pochi secondi al “Menti” è successo di tutto. Diaw ha trasformato il rigore del pareggio e poi – dopo una pausa di alcuni minuti per via di un petardo lanciato in campo dai tifosi salentini – il Vicenza ha addirittura ribaltato la partita con un gol di Ranocchia all’undicesimo minuto di recupero. Una rete che permette agli uomini di Francesco Baldini di restare aggrappati alla Serie B e continuare a sperare nei playout. In ballo, infatti, ci sono ancora tre squadre: i veneti, l’Alessandria e il Cosenza. E venerdì sera al “Moccagatta” saranno di scena proprio grigi e biancorossi, gli uni di fronte agli altri.

Ultimo turno Serie B, Alessandria, Cosenza e Vicenza si giocano il tutto per tutto

Ternana-Cosenza
Bisoli, allenatore del Cosenza ©️LaPresse

La Spal, altra squadra che poteva essere risucchiata nella lotta per non retrocedere, si è salvata nell’ultima giornata travolgendo 3-0 il Frosinone. E la classifica adesso dice: Alessandria 34, Cosenza 32 e Vicenza 31. Per “cancellare” i playout – che verrebbero annullati se tra la quintultima e la quartultima ci dovessero essere più di quattro punti di distacco – dovrebbero verificarsi la vittoria dell’Alessandria sul Vicenza e la sconfitta del Cosenza nel match casalingo con il Cittadella, squadra ormai senza più obiettivi.

Chi non ha scelta è il Vicenza, che deve per forza battere l’Alessandria per sperare almeno nel playout: in caso di arrivo a pari punti con i grigi avrebbe la meglio per via degli scontri diretti. L’ultimo scenario, infine, è quello che si augurano in Calabria: pareggio tra Alessandria e Vicenza e Cosenza ai playout anche se dovesse perdere contro il Cittadella grazie al vantaggio negli scontri diretti nei confronti dei veneti.