Djokovic a Wimbledon, la decisione è ufficiale

Djokovic a Wimbledon, la decisione è ufficiale. Ecco cosa hanno deciso nel merito del tennista gli organizzatori dello storico torneo

La decisione ufficiale è arrivata. E sicuramente farà discutere, perché ormai è così quando si tratta di queste cose che hanno a che fare, anche di striscio, su quella che è stata la pandemia di Coronavirus che ha cambiato e stravolto le vite di tutti. Anche quella di Djokovic, ovviamente, che a differenza di quasi tutti i suoi colleghi, ha deciso di non sottoporsi alla vaccinazione.

Djokovic a Wilbledon
Djokovic ©️Lapresse

Ha saltato già l’Australian Open il tennista serbo. E tutti noi ricordiamo i retroscena, le parole, le azioni che ci sono state all’inizio dell’anno per quella che poi è stata un’esclusione clamorosa. Nel frattempo Wimbledon aveva deciso di non far partecipare al torneo i tennisti russi e bielorussi, una decisione che aveva fatto scattare la solidarietà anche di Djokovic. Lui, però, è sicuro di partecipare.

Djokovic a Wimbledon: ecco la decisione

Sinner
©️LaPresse

Scenderà regolarmente in campo dopo aver saltato lo Slam australiano e alcuni tornei americani. L’All England club ha infatti confermato che non sono necessarie vaccinazioni anticovid per prendere parte al torneo di quest’anno. Djokovic quindi avrà la possibilità di difendere il titolo dello scorso anno conquistato in finale contro il nostro Matteo Berrettini.

Al momento non sono arrivate delle reazioni ufficiali da parte del tennista, ovviamente però un commento nelle prossime ore, o nei prossimi giorni, ci sarà. La cosa certa è che la prossima estate Nole potrà cercare di difendere il titolo. Giusto o sbagliato che sia, la decisione da parte di Wimbledon, il più affascinate Master del Mondo, è arrivata ed è ufficiale. Di dubbi sotto questo aspetto non ce ne saranno più.