Inter-Milan, regolamento gol in trasferta Coppa Italia: cosa succede se pareggiano

Inter-Milan, cosa succede in caso di pareggio? Ecco qual è il regolamento del gol in trasferta in Coppa Italia

Il derby è sempre il derby. E il tutto esaurito di San Siro certifica questo: Inter e Milan si giocano l’accesso alla finale di Coppa Italia nella gara di ritorno. Che, a differenza di ormai quanto succede in Europa, ha ancora il regolamento vecchio e quindi, visto lo 0-0 dell’andata, appare leggermente favorito il Milan nella sfida di questa sera.

Inter-Milan
©️LaPresse

La squadra di Inzaghi per prendersi l’ultimo atto della manifestazione continentale ha un solo risultato a disposizione, la vittoria. Con un pareggio – con reti – ad andare avanti sarebbe la truppa di Stefano Pioli che, nei tre precedenti contro i cugini nerazzurri in questa stagione, non hanno mai perso. E questa statistica fa anche ben sperare per la serata di oggi, dove si giocherà davvero qualcosa d’importante.

Inter-Milan, il regolamento

Pronostici
Pioli e Simone Inzaghi©️Lapresse

In un unico modo c’è la possibilità che questa partita possa finire ai calci di rigore: che al termine dei 90 regolamentari e anche al 120′, entrambe le formazioni non siano riuscite ad andare a segno e trovare così la via della rete. In caso di pareggio con gol infatti il Milan si guadagnerebbe l’accesso alla finale, aspettando così l’avversaria che uscirà fuori dalla sfida di domani sera che vedrà la Juventus – che ha vinto 1-0 all’andata – ospitare la Fiorentina.

Dalla prossima stagione comunque le cose cambieranno, con anche la Coppa Italia che si adeguerà alle regole europee con il gol in trasferta che avrà lo stesso valore – com’è giusto – di uno segnato in casa. Una decisione che già viene adottata in Champions League che ha fatto vedere che le partite possono essere divertenti e sentite – anche di più- rispetto a quello che era prima. In poche parole, alla fine di tutto, è anche giusto così.