Sinner, c’era da aspettarselo: la notizia più temuta

Sinner, la notizia ha rammaricato i fan. Ecco cosa è successo al tennista altoatesino e come ha deciso di comportarsi per rimediare al danno.

Tre ore e sette minuti. Tanto è durato il duello finora più bello di questo Atp di Montecarlo. E meno male che i Masters 1000 si giocano al meglio dei tre set, perché se Jannik Sinner e Alexander Zverev si fossero affrontati in uno Slam avremmo fatto l’alba insieme a loro. Con estremo piacere benché stanchi, visto lo spettacolo a cui hanno dato vita.

Sinner
©️Ansafoto

Definirlo incredibile non renderebbe giustizia al match di cui ieri sono stati protagonisti. L’altoatesino ed il tedesco hanno lottano fino allo stremo, giocando tutte le loro carte e senza mai risparmiarsi. E guai a dire che l’azzurro si sia arreso, perché a vincere non è stato il migliore: se fossero stati calciatori, anziché tennisti, la partita sarebbe finita in perfetta parità.

La gara è stata equilibrata ed estenuante. Talmente tanto che è stato evidente, ad un certo punto, che Sinner non ce la facesse quasi più. Verso la fine dell’incontro trascinava il piede destro e nessuno ha avuto dubbi sul perché lo facesse. Ancora loro. Ancora quelle vesciche che sembrano non volergli dare tregua.

Sinner salta Barcellona: colpa delle vesciche?

Sinner
©️Ansafoto

È per questo motivo, presumiamo, che ha deciso di cancellarsi dall’imminente Atp 500 di Barcellona. Jannik ha preferito concedersi una settimana di riposo, probabilmente per non sforzare troppo il piede e per fare in modo che le lesioni, che nell’ultimo periodo lo hanno messo a durissima prova, si rimarginino.

Dopo le fatiche di Montecarlo, indipendentemente dalle ragioni che lo hanno indotto a dare forfait agli spagnoli, una pausa se la merita tutta. Soprattutto considerando che all’orizzonte si profilano altri due appuntamenti belli tosti: i Masters 1000 di Madrid e di Roma, durante i quali, ancora una volta, il grande assente sarà Matteo Berrettini.

A giovare del forfait di Sinner – e di Hurkacz, che come lui si è appena cancellato dal tabellone principale – sarà Lorenzo Musetti. Il carrarino aveva dimenticato di iscriversi alle qualificazioni, ma prenderà direttamente uno dei posti rimasti vacanti. E speriamo che stavolta possa essere lui a farci sognare almeno un po’.