Matteo Giunta, dopo Federica Pellegrini altre tre campionesse nel suo futuro

Matteo Giunta, dopo Federica Pellegrini ci sono altre tre campionesse nel futuro del tecnico che ha legato la sua vita alla Divina

La sua vita è legata a doppio filo con quella di Federica Pellegrini: sia professionalmente che sentimentalmente. E questo non dà fastidio a Mario Giunta, che non è solo il futuro marito della Divina, ma è anche un tecnico preparato che ha portato la nuotatrice azzurra a vincere tutto quello che era possibile nella sua meravigliosa carriera. E nel suo futuro c’è ovviamente ancora il suo lavoro, così come ha spiegato in un’intervista rilasciata questa mattina al Corriere dello Sport.

Matteo Giunta
Matteo Giunta e Federica Pellegrini ©️LaPresse

Dieci anni di percorso insieme con Federica, una vita intera per uno sportivo. Ma sono già cinque gli atleti che hanno deciso di affidarsi a lui per il futuro. Il fulcro è il centro federale di Verona. Giunta allena tre ragazze e due ragazzi: Silvia Scalia, l’unica ad aver migliorato un record italiano in questi trials (due volte nei 50 dorso)e che si è qualificata anche per il Mondiale, Giacomo Carini, Luca Pizzini Giorgia Romei (mezzofondista) e Ilaria Cusinato. Un segnale decisamente importante anche delle qualità professionali del 39enne che, è evidente, in tutto questo tempo forse non ha nemmeno avuto lo spazio che meritava.

Matteo Giunta e il futuro professionale

Federica Pellegrini
©️LaPresse

Per quello che è stato definito sempre il signor Pellegrini, questa dimostrazione è importante: “Chi conosce l’ambiente sa come stanno le cose – ha detto – ma io non devo dimostrare qualcosa a qualcuno” togliendosi qualche sassolino dalla scarpa che non fa mai male dopo anni e anni di lavoro dietro le quinte che però ha dato i suoi frutti.

E poi c’è anche un confronto con quella che è stata la migliore nuotatrice della storia azzurra e non solo. “Capita spesso che io possa sfogarmi con lei – ha confermato – ma avere un punto di vista diverso è sempre utile”. Svelando anche che Federica gli dice cose che non si permetteva di dire quando l’allenava. Col sorriso, ovviamente.