Leclerc e Charlotte Siné: il “giallo” dietro quella serata in discoteca

Leclerc, sai com’è iniziata la love story tra il pilota e la bella Charlotte? C’è un dettaglio del loro passato che forse non conosci.

Dire che nella terra dei canguri abbia dominato non sarebbe del tutto corretto. Charles Leclerc ha fatto molto più di questo. Ha fatto mangiare – letteralmente, dato il contesto – la polvere ai suoi avversari, rimanendo in testa dal primo all’ultimo giro di una gara che è stata indiscutibilmente pirotecnica.

Lecrerc
Instagram

Peccato solo che in tribuna, stavolta, non ci fosse la ragazza che qualche anno fa ha conquistato il suo cuore. La bella Charlotte Siné lo segue quasi ovunque, ma qualcosa deve averle impedito di volare alla volta dell’Australia in compagnia del pilota col quale fa coppia fissa dal 2019.

L’università, magari. Sì, perché la splendida lady Leclerc, figlia di uno dei più noti imprenditori monegaschi, ha solo 22 anni e frequenta la facoltà di Architettura a Ginevra. Malgrado il successo del suo compagno, com’è giusto che sia, non trascura i suoi impegni di studio.

Leclerc, quella volta che l’ex Giada fece da Cupido

Lecrerc
Instagram

Nonostante la sua giovane età, il loro è un rapporto già ben consolidato. Erano destinati a stare insieme e lui lo aveva capito subito, visto e considerato che per stare con la bella Charlotte il pilota della Ferrari aveva rotto con la sua fidanzata di sempre. Ma c’è qualcosa, del loro passato, che forse non ricordate.

Il settimanale Oggi aveva ipotizzato che, ironia della sorte, fosse stata proprio l’ex compagna di Leclerc, Giada Gianni, a farli conoscere. La prova fornita a dimostrazione di ciò era in effetti piuttosto schiacciante, sebbene le indiscrezioni circolate sul conto di questo curioso “triangolo” non siano mai state confermate dai diretti interessati.

Un filmato ritraeva il 24enne di Montecarlo in discoteca insieme alla sua partner di allora e ad un gruppo di amiche della stessa. E indovinate un po’ chi c’era in questa allegra comitiva? Sì, proprio lei, l’aspirante architetto che oggi gira per il mondo insieme ad uno dei massimi campioni della Formula 1. Galeotte furono le luci stroboscopiche?