Sinner e il “triangolo” con Emma Raducanu: ha detto sì all’ex

Sinner ed Emma Raducanu, l’avvistamento fuga ogni dubbio: ecco cos’hanno in comune i due giovanissimi campioni del tennis internazionale.

Gli sponsor fanno a gara per averla e per strapparle una firma sui loro contratti a più zeri. L’exploit agli Us Open ha fatto di lei una celebrità, sebbene da quel momento in poi Emma Raducanu non sia riuscita ad ottenere i risultati che tutti si sarebbero aspettati dopo quel trionfo da record sul suolo newyorkese.

Sinner
Instagram

Da quando ha detto addio al suo storico allenatore, il britannico Andrew Richardson, è sembrato addirittura che brancolasse nel buio. Adesso pare, però, che la giovanissima campionessa abbia individuato un tecnico che possa fare al caso suo e che possa condurla per mano lì dove lei sogna di arrivare: in vetta al ranking.

Il coach in questione sarebbe nientepopodimeno che Riccardo Piatti, l’ex tecnico di Jannik Sinner. Non si tratterebbe solo di un’indiscrezione: c’è una prova inconfutabile che sembrerebbe dimostrare che si tratta di più che di una semplicissima voce fine a se stessa.

Emma Raducanu a Bordighera sulle orme di Sinner

Sinner
Instagram

Emma Raducanu, come riferisce la Gazzetta dello Sport, si è allenata nei giorni scorsi a Bordighera, nello stesso centro in cui l’altoatesino è arrivato ch’era poco più di un ragazzino. Sapremo tra non molto, quindi, se si affiderà alle mani sapienti dell’allenatore che ha trasformato Sinner un campione.

Fuori dalla porta di Piatti c’è la fila. Il coach è “corteggiato” da innumerevoli giovani talenti che sarebbero disposti a fare carte false, pur di essere seguiti da lui. E non resta che vedere, a questo punto, se la ragazza abbia superato il “provino” o meno.

Qualora l’Academy decidesse di assoldarla, per l’ex allenatore di Jannik Sinner sarebbe l’inizio di una nuova e bellissima sfida. La Raducanu ha già dimostrato di avere un bel po’ di assi nella manica: deve essere solo forgiata e seguita e in questo, la storia lo dimostra, Piatti è impareggiabile.