Portogallo-Turchia, playoff qualificazioni Mondiali 2022: formazioni, pronostici

Portogallo-Turchia è un match valido per i playoff di qualificazione ai Mondiali 2022 ed è in programma giovedì alle 20:45: probabili formazioni e pronostici.

PORTOGALLO – TURCHIA | giovedì ore 20:45

Neanche a Lisbona hanno esultato lo scorso 26 novembre, quando a Zurigo si è svolto il sorteggio degli spareggi del Mondiale 2022 in Qatar. No, nemmeno i portoghesi avrebbero voluto trovarsi nella medesima parte di tabellone dell’Italia campione d’Europa. Un probabile incrocio che il commissario tecnico Fernando Santos si sarebbe risparmiato volentieri, perché significa che una tra le due selezioni più importanti del panorama europeo resterà a casa e guarderà “dal divano” il prossimo campionato del mondo.

Portogallo-Turchia
Cristiano Ronaldo ©️LaPresse

Come è capitato agli Azzurri di Roberto Mancini, anche il Portogallo nelle ultime giornate della fase a gironi ha gettato alle ortiche una qualificazione che sembrava già in tasca. Fatale la sconfitta casalinga con la Serbia, in un match in cui ai lusitani sarebbe bastato anche il pareggio per non essere costretti a passare dalla “trappola” dei playoff. Ed invece la rete siglata nello stadio del Benfica da Mitrovic nei minuti finali rischia di estromettere Cristiano Ronaldo e compagni dalla massima competizione continentale per la prima volta dall’edizione francese del 1998. Per andare in Qatar ora il Portogallo dovrà superare la Turchia. E poi eventualmente la vincente tra Italia e Macedonia del Nord, con il non indifferente vantaggio di giocare entrambe le partite davanti al proprio pubblico. Prima di pensare ad un’ipotetica finale con gli Azzurri, però, la nazionale guidata da Santos non deve sottovalutare l’ostacolo turco, una formazione ostica, ancora imbattuta da quando ha cambiato selezionatore (il tedesco Kuntz ha preso il posto di Gunes) e che nella sfida di Oporto se la giocherà senza niente da perdere.

Portogallo che avrà qualche problema di formazione nel match contro la Turchia, dall’assenza dello squalificato Cancelo alla positività del difensore Pepe, senza dimenticare l’infortunio di Ruben Dias. Difesa da reinventare, dunque, per Fernando Santos, che dovrà rinunciare anche a Renato Sanches e Ruben Neves. Ha meno grattacapi Kuntz, che nell’undici titolare schiererà anche gli “italiani” Demiral e Calhanoglu.

Come vedere Portogallo-Turchia in diretta tv e in streaming

Portogallo-Turchia
Hakan Calhanoglu ©️LaPresse

La gara tra Portogallo e Turchia, in programma giovedì alle 20:45 all’Estadio do Dragao di Oporto, in Portogallo, non sarà trasmessa né in diretta tv né in streaming. I diritti televisivi sui match valevoli per le qualificazioni mondiali (ad esclusione delle partite in cui è impegnata la nazionale italiana) sono in possesso di Mediaset, ma la nota emittente non ha dato informazioni a riguardo.

Portogallo-Turchia: il pronostico

Se ci soffermiamo sulla qualità e sul talento, ci accorgiamo subito che lo squilibrio tra le due selezioni è enorme. Ma è vero anche che il Portogallo ha spesso deluso nell’ultimo periodo, nonostante le tante stelle in campo. Lusitani ovviamente favoriti, tuttavia il rischio di subire almeno un gol è molto alto, viste le numerose assenze nel reparto arretrato. Con ogni probabilità le reti complessive saranno dunque almeno tre.

Le probabili formazioni

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Dalot, Fonte, Danilo Pereira, Nuno Mendes; Bruno Fernandes, William Carvalho, Moutinho; Bernardo Silva, Cristiano Ronaldo, Jota.
TURCHIA (4-2-3-1): Cakir; Celik, Soyuncu, Demiral, Erkin; Kokçu, Ozdemir; Dervisoglu, Calhanoglu, Akturkoglu; Yilmaz.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1