Addio Dybala Juve, i guadagni dei compagni: tifosi increduli per Rabiot

Addio Dybala, i guadagni dei giocatori della Juventus stridono con le ide e della società: tifosi increduli per lo stipendio di Rabiot

“Non rientra nei piani della Juventus”. Sei parole in tutto, quelle di Arrivabene, per dare il benservito a Paulo Dybala. Questioni economiche, ovviamente, visto che la società bianconera non ha voluto fare un’offerta al ribasso al giocatore per “non mancare di rispetto”. Ma le parole dell’ad stridono con quelli che sono i guadagni dei giocatori a disposizione di Massimiliano Allegri. Soprattutto per quanto riguarda Rabiot.

Addio Dybala
Rabiot ©️LaPresse

Senza ombra di dubbio il centrocampista francese è quello che ha maggiormente deluso da quando è arrivato a Torino. Alcune prestazioni eccellenti – pochissime – altre da compitino, con quell’aria scanzonata che non piace a nessun tifoso, soprattutto per quello che ha sempre dichiarato Allegri, che vede in Rabiot uno che potrebbe fare la differenza con lo strapotere fisico che ha a disposizione. Ma fino al momento poche volte s’è visto. Eppure, l’ex Psg, è quello che guadagna quasi più di tutti.

Addio Dybala, quando prende Rabiot?

calciomercato juventus
©️LaPresse

Insomma, spulciano nei conti della Juventus, cosa che ha fatto Dazn, alle spalle di De Ligt – che guadagna 8 milioni di euro all’anno – c’è proprio Rabiot, che percepisce uno stipendio di 7 milioni netti ogni stagione. Tenendo presente che Dybala con i suoi 7,5 saluterà tutti, il centrocampista è allo stesso livello di Vlahovic, e guadagna più di Szczesny e di Bonucci, entrambi si fermano a 6,5 milioni di euro all’anno.

Chiellini, per fare un esempio – anche se c’è stato il rinnovo l’anno scorso per la parte finale della carriera – ha un compenso annuale di 3 milioni di euro. Quello che guadagna di meno? Carlo Pinsoglio, staccato da tutti, con 300mila euro a stagione. Nemmeno Kaio Jorge (1,2) si avvicina allo stipendio del terzo portiere della Juventus.