Calciomercato, fuga da Ucraina e Russia: la lista dei giocatori pronti per la Serie A

Calciomercato, fuga da Ucraina e Russia: ecco la lista dei giocatori pronti per la Serie A: c’è tempo fino al 7 aprile per il tesseramento

La decisione della Fifa – arrivata ufficialmente ieri – di dare la possibilità agli stranieri impegnati nei campionati di Russia e Ucraina di svincolarsi fino al 30 giugno e di avere nuovo contratto da qui al termine della stagione, riapre ufficialmente il calciomercato. Secondo la Gazzetta dello Sport sono circa 90 i calciatori in fuga dall’Ucraina. Viene difficile invece calcolare quelli che potrebbero o vorrebbero lasciare la Russia.

Calciomercato
Moses, ex Inter ©️LaPresse

In ogni caso ci sono diversi elementi che potrebbero fare comodo a qualche squadra della Serie A: la possibilità di tesserarli – massimo due per ogni squadra – c’è fino al 7 aprile. Insomma, di tempo per cercare i profili, studiarli, e prendere una decisione, ce n’è ancora. Anche se alcuni non hanno davvero bisogno di presentazioni.

Calciomercato, ecco i profili da Serie A

Shakhtar-Sheriff
De Zerbi ©️LaPresse

Ci sono i brasiliani dello Shakhtar in primis, che hanno lasciato l’Ucraina subito, e che sono molto conosciuti ovviamente da De Zerbi: Marlon ad esempio, che la Serie A la conosce bene visto che l’anno scorso giocava al Sassuolo. Dodo – 23 anni – sul quale anche la Roma ci ha fatto un sondaggio e che per 3 mesi potrebbe aiutare la squadra di Mourinho. E poi a ruota Vitao, Ismaily, Tete, Maycon, Alan Patrick, Pedrinho, Fernando, Neres – ex Ajax – pagato 12 milioni a gennaio. Una sfilza di elementi che sono in cerca di un contratto per non perdere gli ultimi tre mesi della stagione. Sicuro che qualcuno non potrebbe tornare utile?

E poi: Krychowiak, ex Siviglia liberato dal Krasnodar che ha un bagaglio d’esperienza da vendere, il difensore polacco Kedziora, 27 anni, 26 gare in nazionale. E poi anche il 22enne brasiliano Vitinho: questi in uscita dalla Dinamo. Si potrebbero muovere anche i brasiliani dello Zenit, questi sì elemento assai importanti che hanno giocato la Champions fino a pochi mesi fa: Malcom, 22 milioni di euro di valutazione, oppure l’attaccante 20enne Yuri Alberto. Senza dimentica Claudinho, altro attaccante che la porta la vede bene. E infine negli altri club ci sono il turco Yazıcı, tripletta a San Siro col Lilla che è in prestito dal River e anche Moses e Promes, il primo con un passato al Chelsea e anche all’Inter, il secondo ex Ajax, che giocano nello Spartak Mosca allenato a Paolo Vanoli. Anche loro potrebbero decidere di salutare almeno per un poco.