Liverpool-Inter, le formazioni ufficiali | Pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Formazioni ufficiali Liverpool-Inter: pronostico marcatori, ammoniti e possibili tiratori della sfida di Anfield Road.

L’Inter per fare la storia, il Liverpool per consolidare il prezioso risultato dell’andata: all’Anfield Road ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad un grandissimo match, con i nerazzurri che cercheranno di giocarsi le residue chances per provare a mettere in difficoltà Salah e compagni. La compagine di Inzaghi si presenta al ritorno degli ottavi di finale di Champions League con rinomate certezze, alla luce del roboante successo contro la Salernitana, nel quale Lautaro Martinez è finalmente ritornato a ruggire.

Premier League
Salah © LaPresse

E proprio il “Toro” si sobbarcherà il peso dell’attacco, coadiuvato da Alexis Sanchez, con il cileno che è stato preferito ad Edin Dzeko, che partirà dalla panchina. Ecco le scelte dei due allenatori:

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Jones, Fabinho, Thiago Alcantara; Salah, Diogo Jota, Mané

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Vidal, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Sanchez, Lautaro.

Liverpool-Inter, pronostico marcatori

In un match complicato per i Reds come quello dell’andata, Momo Salah è riuscito comunque a ritagliarsi un ruolo tutt’altro che banale, trovando la zampata del 2-0. Proprio l’egiziano, davanti al proprio pubblico, ha un ruolino di marcia impressionante: le condizioni affinché l’ex Roma e Fiorentina possa nuovamente timbrare il cartellino sono molto alte, anche perché l’Inter sarà costretta ad alzare il baricentro, prestando il fianco a ripartenze che grazie a Salah potrebbero essere letali.

Liverpool-Inter, probabili ammoniti e tiratori

Dovrà sostituire lo squalificato Nicolò Barella, compito non affatto agevole: ci stiamo riferendo ad Arturo Vidal, apparso in condizioni fisiche non proprio perfette quando chiamato in causa. Il cileno dovrebbe fare molta fatica a reggere i ritmi impressionanti della squadra di Klopp, che soprattutto davanti al proprio pubblico, è in grado di esaltarsi. Lautaro Martinez, dal canto suo, dovrebbe rendersi protagonista di almeno due tiri nello specchio della porta: occhio anche a Calhanoglu, che all’andata è andato ad un passo dal goal.