Flavia Pennetta e quella rivelazione su Fognini: un difetto insopportabile

Flavia Pennetta festeggia i quarant’anni tirando le somme: ecco quale particolare inedito ha rivelato sul rapporto con Fabio Fognini. 

Fu una fine e un inizio al tempo stesso. La fine di una carriera incredibile e l’inizio di una nuova vita senza il tennis. Vincere uno Slam era il suo obiettivo. E, quando finalmente accadde, Flavia Pennetta decise che quello era il suo punto d’arrivo. Che non voleva più nient’altro, ora che il suo sogno s’era finalmente arrivato.

Fognini
Instagram

Lì, a New York, mentre alzava al cielo la sua meritatissima coppa davanti agli occhi commossi dei 23mila spettatori che affollavano l’Arthur Ashe Stadium della Grande Mela, decise che era ora di chiudere quel capitolo. Che i tempi erano maturi, ora che ce l’aveva fatta, per metter su famiglia.

Il resto della storia lo conosciamo, seppur per sommi capi. Il suo principe azzurro fu il tennista italiano Fabio Fognini e con lui ha messo in piedi ciò che più sognava in quel momento: una famiglia numerosa e chiassosa. Come la voleva lei.

Fognini e Flavia Pennetta: una favola da Grande Slam

Fognini
Instagram

Sono trascorsi sette anni da quegli Us Open e questo 25 febbraio 2022 segna una nuova data importantissima per Flavia Pennetta. La mitica tennista entra oggi negli “anta”: sulla sua torta ci saranno quaranta candeline. Non poteva esserci occasione migliore di questa, dunque, per tirare le somme.

Lo ha fatto aprendo il suo cuore alla Gazzetta dello Sport e raccontando svariati retroscena inediti circa il suo matrimonio con Fabio e il suo essere mamma. A tal proposito ha rivelato: “Mi dicono che sono troppo rigida, ma a me non sembra”, sottolineando come a Fognini piaccia invece puntualizzare che lui è il “poliziotto” buono della situazione.

E quando le viene chiesto cosa suo marito le abbia regalato per questo compleanno speciale, ne viene fuori un siparietto alquanto comico. “A me piacciono le sorprese – ha raccontato la Pennetta – non voglio che mi si anticipi nulla. Fabio è bravo, ci pensa, le studia bene. Solo che poi mi fa “ti ho fatto una sorpresa” e mi spoilera tutto”. Ma un difetto così, dopo quello che hanno costruito insieme, glielo si può anche perdonare.