Sinner, ospite a sorpresa tra gli spalti | Un dettaglio che cambia tutto

Sinner, ieri in tribuna a Dubai c’era qualcuno che potrebbe aver fatto rotta sugli Emirati Arabi per avvicinare il ragazzo di San Candido.

Non si parla più del supercoach di Jannik Sinner. La rottura con l’ex allenatore Riccardo Piatti d’altra parte ha abbondantemente superato, in termini di importanza, la questione della quale si era cominciato a dibattere nel bel mezzo degli Australian Open.

Sinner
Instagram

E poi, il fatto che qualche giorno fa l’altoatesino abbia dichiarato alla stampa che lui e Simone Vagnozzi, il suo nuovo mentore, non prevedono per il momento nuovi innesti nel team, ci aveva indotti a pensare che l’ipotesi fosse ormai tramontata. Forse, però, non è così.

Qualcuno si è accorto che durante la gara di ieri contro Andy Murrey c’era una “presenza sospetta” tra gli spalti. Un personaggio il cui nome, durante il totocoach, era saltato fuori fino a divenire il più accreditato. Il che spiegherebbe come mai in molti abbiano interpretato il suo arrivo a Dubai come un chiaro segnale.

Sinner, Boris Becker è a Dubai: solo una coincidenza?

Sinner
La foto di Boris Becker condivisa su Twitter da Giorgio Spalluto

Sì, in tribuna c’era Boris Becker in persona, ieri, come ha fatto notare su Twitter il giornalista di SuperTennis Giorgio Spalluto. Potrebbe non voler dire nulla, ma la sua presenza casca proprio a fagiolo ed è difficile pensare che non sia legata a Jannik Sinner e alle sue prospettive future. Che fosse lì per veder giocare dal vivo quello che potrebbe divenire il suo nuovo pupillo?

È probabile, ma non è certo. Solo il tempo ci dirà se questa ipotesi fosse campata in aria o meno. Sappiamo però che in merito al suo possibile arrivo, come emerge chiaramente dai social network, i tennistofoli sono divisi. C’è chi pensa che sia un’idea grandiosa, visti i trascorsi gloriosi di Boris Becker, ma c’è anche chi storce il naso al sol pensiero.

Alla fine toccherà al ragazzo di San Candido decidere. E forse ci vorrà un po’ prima che si dedichi a questa faccenda. Per il momento sembra concentratissimo sulla grande novità che ha stravolto il suo cammino, ossia l’arrivo del nuovo allenatore Simone Vagnozzi, con il quale pare che ci sia già una sintonia straordinaria.