Il Covid non dà tregua a Sinner: posticipato di nuovo il ritorno in campo

Sinner, il campione dà forfait ad un altro torneo europeo indoor: ecco da quale competizione è stato costretto a ritirarsi. 

La stagione europea indoor del mese di febbraio si concluderà senza che Jannik Sinner abbia potuto giocarne un solo match. Il tennista altoatesino non è ancora guarito dal Covid-19 e si è visto costretto a rinunciare, oltre che a quello di Rotterdam, anche ad un altro Atp: quello di Marsiglia.

Sinner
©️LaPresse

L’appuntamento in Provenza era fissato per il 14 febbraio. Sono trascorsi poco più di sette giorni da quando il numero 10 del mondo ha scoperto di essere positivo, per cui è normalissimo che lo sia ancora. Potrebbe negativizzarsi tra poco, ma deve aver fatto in questo caso tutt’un altro tipo di ragionamento.

Sinner deve aver pensato che anche in caso di guarigione non sarebbe stato in grado, per ovvie ragioni, di tornare in campo dalla sera alla mattina. Dopo il virus potrebbe non essere in forma come auspica, ragion per cui, come anticipato da OA Sport, ha preferito dare forfait all’Atp 250 e posticipare il ritorno sotto i riflettori.

Leggi anche: Sinner e Berrettini, dopo il doppio il faccia a faccia: l’appuntamento da non perdere

Sinner, Dubai si avvicina: sarà pronto per allora?

Sinner
©️LaPresse

Quand’è a questo punto che Jannik Sinner tornerà in campo? Il suo nome è ancora presente nell’entry list dell’Atp 500 di Dubai, ma non ci sono conferme ufficiali circa la sua partecipazione al torneo che si svolgerà negli Emirati Arabi.

Avrà inizio il 21 febbraio, tra dieci giorni esatti. Potrebbe farcela, in teoria, sempre ammesso che il Covid decida di dargli tregua. Con o senza di lui, quella che si svolgerà ai piedi del Burj Khalifa sarà una competizione straordinaria. Sia perché vi parteciperanno i principali top player e sia perché è lì che Novak Djokovic debutterà dopo il caos esploso in Australia.

Mal che vada, lo rivedremo certamente a marzo. Nella peggiore delle ipotesi Sinner tornerà a giocare con indosso direttamente la maglia azzurra, nell’ambito del turno preliminare della Coppa Davis 2022. L’attesissimo appuntamento si terrà a Bratislava, contro la Slovacchia.