Champions League, dimissioni ufficiali | Molestie alle colleghe: “Mi vergogno”

Champions League, Marc Overmars si è dimesso da direttore tecnico dell’Ajax: alla base della decisione delle molestie nei confronti delle colleghe

Si è dimesso Marco Overmars, direttore tecnico dell’Ajax. E si è anche scusato per il comportamento che ha tenuto con alcune sue colleghe. “Ho oltrepassato il limite” ha spiegato l’ex centrocampista, che dopo una riunione con la società, ha deciso di lasciare il suo incarico dentro il club olandese che manteneva in maniera ininterrotta dal 2012.

Marco Overmars ©️LaPresse

“Messaggi inappropriati”: questo termine ha usato l’Ajax per annunciare, attraverso il proprio sito ufficiale, la decisione di Overmars. Questi messaggi sono stati inviati a diverse colleghe per un lungo periodo di tempo e sono alla base della “decisione di lasciare il club”.

LEGGI ANCHE: Serie A, sconfitta e rescissione immediata | Il comunicato ufficiale

Champions League, le scuse di Overmars

“Mi vergogno. La scorsa settimana mi sono confrontato sul mio comportamento e su come questo è stato percepito dagli altri. Purtroppo non mi rendevo conto che stavo oltrepassando il limite, ma mi è stato fatto capire negli ultimi giorni. Mi scuso. Certamente per qualcuno nella mia posizione, questo comportamento è inaccettabile. Ora lo vedo anche io. Ma è troppo tardi. Non vedo altra opzione che lasciare l’Ajax. Chiedo a tutti di lasciare me e la mia famiglia da soli”. Con queste parole, ammettendo le proprie responsabilità, Overmars ha cercato di scusarsi con il club, con i propri tifosi, e anche con le colleghe coinvolte in questa triste vicenda.

Una presa di posizione ovviamente da elogiare, per quello che si può in questi casi ovviamente, visto che Overmars ci ha messo la faccia e ha chiesto il perdono. Perdono – come spiegato anche ieri sera da Papa durante l’intervista a Fabio Fazio – deve essere concesso a tutti se richiesto. “E’ un diritto dell’uomo” detto il Pontefice.