Serie B, aumentano i contagi | Il 2021 è già finito

Serie B
La Spal ©️LaPresse

Il 2021 della Serie B si è già chiuso in anticipo rispetto alle previsioni. Salteranno sicuramente le ultime due giornate Monza e Spal.

Aumentano i contagi dovuti probabilmente alla variante omicron. Dappertutto. E anche lo sport trema, in questo momento. Soprattutto la Serie B italiana, nella morsa del Covid-19 che potrebbe bloccare anche il campionato. Questa mattina infatti c’è una riunione assai importante in Lega per prendere una decisione sul futuro. Insomma, la tensione è veramente alta.

La cosa certa, però, è che due squadre hanno chiuso in maniera anticipata il 2021: Monza  e Spal infatti sono state bloccate dalle Asl di competenza e per quest’anno non scenderanno più in campo. Troppi casi di contagi. Una situazione che era inimmaginabile, forse, fino a qualche settimana fa. Anche perché, nello sport italiano, quasi tutti hanno deciso giustamente di sottoporsi alla vaccinazione. Ed è per questo che i sintomi comunque non ci sono, ma rimane l’allerta per quello che potrebbe essere.

LEGGI ANCHE: Porto-Benfica, Coppa di Portogallo: probabili formazioni, pronostici

Serie B, ecco quello che potrebbe succedere

Il Monza ©️LaPresse

Intanto c’è da dire che rischia anche il Vicenza: la squadra veneta infatti dovrebbe essere posta in quarantena da parte dell’Asl per i casi che ci sono all’interno della squadra. I presidenti della serie cadetta comunque sono divisi. C’è ci vuole giocare – come quello del Frosinone – c’è chi invece spera che si possa fermare il tutto per un poco per rimanere un po’ tranquilli.

Certo, ci sarebbe anche in programma il turno di Santo Stefano, che di solito permette a tutti gli appassionati di seguire le partite in un momento di stop generale. E che permette anche maggiori introiti ai botteghini alle società. Ripetiamo: una decisione ufficiale dovrebbe arrivare nella giornata di oggi. Ma, come detto, la tensione è davvero altissima in questo momento così delicato della stagione.