Nadal non l’ha presa bene: il passo indietro spaventa i fan

Nadal
©Getty Images

Nadal, l’esperimento riesce ma con riserva. L’annuncio dopo la gara con Murray ha gettato nello sconforto i suoi sostenitori. 

Ad Abu Dhabi non è andata come sperava. Si trattava solo di un’esibizione, non c’era assolutamente nulla in palio. Ma, per Rafael Nadal, si trattava comunque di un appuntamento importantissimo. Al Mubadala Championship avrebbe dovuto testare le sue condizioni post-infortunio, e così è stato.

Leggi anche: Berrettini fa meglio di Nadal e Djokovic: questa partita è sua

Sul fronte del piede sinistro, in linea di massima, ha avuto buone sensazioni. Ma, dopo quattro mesi di fermo, sarebbe stato sciocco aspettarsi una prestazione eccellente in tutto e per tutto. E infatti, l’ex numero uno al mondo è stato battuto da Andy Murray senza troppi complimenti.

Dopo questa gara, il re della terra rossa non è dunque più sicuro come prima. Tant’è che, al momento, ha qualche dubbio comprensibilissimo sul da farsi. Non sa ancora, Nadal, se sia il caso o meno di partecipare agli Australian Open. Notizia che, ovviamente, ha gettato nello sconforto i suoi fan.

Nadal agli Australian Open? “Non posso garantirlo”

Nadal
©Getty Images

“Sono contento di essere tornato in campo – ha detto il maiorchino, come riferisce la Gazzetta dello sport – Non ho pensato troppo alla tattica, ho cercato di ritrovare le sensazioni del match e di giocare in modo competitivo. Quando sono fermo da troppo tempo mi accorgo che mi mancano gli automatismi, devo pensare di più a cosa fare, ma alla fine penso di aver fatto cose buone e sono felice di aver iniziato la strada verso il ritorno al mio livello migliore”.

Dopo questa riflessione, è arrivata la batosta: “Ho bisogno di parlare col mio team – ha detto – ad essere completamente onesti, non posso garantire al 100% che ci sarò. L’idea è di andare lì e provare a dare il mio meglio in Australia: questo è l’obiettivo e questa è la mia idea”.

Si tratta di una decisione delicata. Che non dipende, effettivamente, solo dalla sua volontà. “Dobbiamo vedere come reagisce il mio fisico dopo questi due giorni – ha detto ancora Nadal – poi sarà il momento di prendere decisioni. Vivo giorno per giorno in questo momento della mia carriera e dopo tutte le difficoltà che ho passato, ho bisogno di pensare molto bene a ogni passo da fare”.