Champions League, le combinazioni per il passaggio agli ottavi | Partite martedì

Champions League
Allegri ©️LaPresse

Champions League, ecco tutte le combinazioni per il passaggio agli ottavi di finale. Chi martedì potrebbe staccare il pass 

Torna la Champions League. E mancano solamente due partite alla fine del girone. Martedì sera scenderanno in campo i raggruppamenti E-F-G-H. Ed alcune squadre hanno già la certezza di andare avanti alla manifestazione. Il quinto turno, però, può regalare questa gioia anche ad atre formazioni. Ed entriamo nel dettaglio andando a vedere quali sono le possibili combinazioni.

Champions League, la situazione nei gruppi E ed F

Atalanta-Milan
Gian Piero Gasperini ©️Getty Images

Nel gruppo E c’è il Bayern Monaco che ha già staccato il pass. La squadra di Nagelsmann è stata quella che prima di tutte è riuscita a mettere la parola fine al discorso qualificazione. I tedeschi potrebbero essere raggiunti dal Barcellona: se la squadra di Xavi riuscisse a battere il Benfica, allora anche i blaugrana raggiungerebbero i tedeschi. In corsa ci rimane comunque anche la Dinamo Kiev, che per sognare ancora deve sperare di battere il Bayern Monaco nella sfida di domani sera e che il Benfica faccia il colpaccio al Camp Nou. Impossibile, quasi.

Nel raggruppamento F si gioca una grossa fetta di qualificazione l’Atalanta di Gasperini, che giocherà in trasferta contro lo Young Boys. I nerazzurri per rimanere in corsa devono battere gli elvetici così da non pensare al risultato che potrebbe venire fuori tra Villarreal e Manchester United. Proprio i Red Devils hanno la possibilità di andare avanti qualora riuscissero a vincere in Spagna. Un risultato che è tutt’altro che certo in questo momento soprattutto dopo il cambio in panchina. Battendo l’Atalanta, comunque, anche lo Young Boys rimarrebbe in corsa per gli ottavi.

LEGGI ANCHE: Siviglia-Wolfsburg, Champions League: probabili formazioni, pronostici

La situazione nei gruppi G e H

Nel girone G tutte sono in gioco. Il Salisburgo potrebbe andare avanti con una vittoria sul Lilla. I francesi, così come il Wolfsburg, non conosceranno il proprio destino in questo turno, visto che nessuna delle due squadre può essere eliminata o andare avanti dopo la quinta giornata. Situazione difficile invece per il Siviglia: sarà matematicamente quarto in caso di sconfitta e se il Lilla non perderà col Salisburgo. La truppa di Lopetegui si gioca quasi tutto, in casa, contro i tedeschi.

Chiude il cerchio il girone H, quello della Juventus: la squadra di Allegri è già qualificata e passerà come prima anche in caso di pareggio a Stamford Bridge contro il Chelsea. I Blues, campioni in carica, possono staccare il pass se non perderanno domani contro i bianconeri oppure se lo Zenit non riesca a superare il Malmoe. E’ assai più probabile, insomma, la prima di queste soluzioni.