Inter-Napoli, formazioni ufficiali | Inzaghi spiazza tutti

Il Cies snobba il Napoli
Spalletti ©️Getty Images

Inter-Napoli è una partita della tredicesima giornata di Serie A e si gioca alle 18:00: formazioni ufficiali, probabile marcatore, ammoniti, tiri in porta.

Le formazioni ufficiali
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Lautaro Martinez.
NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Rrahmani, Mario Rui; Fabian Ruiz, Anguissa; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen.

A San Siro va in scena il big match di questa giornata di campionato. Da una parte c’è l’Inter, che vuole sfruttare la possibilità di ridurre la distanza dal primo posto; dall’altra il Napoli, desideroso di approfittare del passo falso del Milan a Firenze per ritrovare la vetta solitaria e allungare ulteriormente sulle inseguitrici. Senza dimenticare, poi, il primo faccia a faccia tra i nerazzurri e Luciano Spalletti, oggi alla guida dei partenopei ma allenatore dell’Inter dal 2017 al 2019: un periodo breve ma intenso, caratterizzato dal ritorno in Champions League dopo anni di buio totale. Una sfida, insomma, che negli ultimi anni non ha quasi mai deluso le aspettative: per entrambe, inutile negarlo, sarebbe importantissimo vincerla. Intanto novità in attacco per Simone Inzaghi: c’è Correa con Lautaro Martinez.

Simone Inzaghi ©️Getty Images

Leggi anche: Inter-Napoli, Serie A: streaming, probabili formazioni, pronostici

Come vedere Inter-Napoli in diretta tv e in streaming

Inter-Napoli, in programma alle 18:00 allo stadio “Meazza” di Milano , verrà trasmessa in diretta streaming su Dazn. La piattaforma, da quest’anno, detiene i diritti di trasmissione di tutte le partite del massimo campionato di calcio italiano. Ha un costo mensile di 29,99 euro e non prevede costi aggiuntivi né per l’attivazione né per l’eventuale disattivazione.

I pronostici su marcatori, ammoniti, tiri in porta

Lautaro Martinez è stato uno dei protagonisti – in negativo – del derby con il Milan, giocato nell’ultima giornata prima della sosta. L’argentino ha sbagliato il rigore che probabilmente avrebbe regalato i tre punti ai nerazzurri. Contro il Napoli può riscattarsi ed è uno dei principali indiziati per finire nel tabellino dei marcatori.

Ma attenzione anche a Correa, che ha già dimostrato quanto possa essere pericoloso in uscita dalla panchina. Per quanto riguarda il Napoli chi può fare male alla difesa dell’Inter è Zielinski con i suoi pericolosi inserimenti. Almeno un tiro in porta per Osimhen da un parte e Calhanoglu dall’altra, mentre rischiano il cartellino giallo Skriniar e Anguissa.