Se decidi di prendere la patente, il ministero ti garantisce un bonus di 1000 euro

Bonus
Pixabay

Il bonus del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili coglie tutti di sorpresa: a chi è destinato e come si può richiedere.

Non ci sono solo novità in fatto di foglio rosa e di sanzioni, nel nuovo decreto infrastrutture e trasporti appena pubblicato in Gazzetta ufficiale. Oltre a introdurre delle significative modifiche al codice della strada, c’è difatti una interessantissima novità rivolta ad una categoria ben precisa di cittadini.

Leggi anche: Cashback? Amazon fa di meglio: ottieni fino al 15% di sconto immediato

Nel decreto in questione è stato inserito un bonus destinato agli under 35 che percepiscono ammortizzatori sociali e reddito di cittadinanza e che siano in procinto di conseguire la patente di guida, oppure l’abilitazione Cqc, al fine di lavorare come autotrasportatori. Per loro è previsto un incentivo speciale.

La cifra stabilita è di 1000 euro e sarà erogata, a quanti siano in possesso dei requisiti necessari, sotto forma di rimborso spese. Il denaro, in ogni caso, potrà coprire al massimo la metà delle spese sostenute per conseguire il documento.

Bonus patente e abilitazione Cqc: come ottenerlo

Bonus
©Getty Images

Per ottenere il bonus patente sarà necessario produrre apposita documentazione che testimoni l’avvenuto conseguimento dell’abilitazione, ma non solo. Bisognerà anche dimostrare, entro 3 mesi al massimo dal rilascio della patente o dell’abilitazione Cqc, di aver trovato lavoro come autotrasportatore.

Servirà, in tal caso, un contratto di lavoro, debitamente firmato, della durata minima di sei mesi. In assenza di questi requisiti, l’incentivo inserito nel decreto infrastrutture e trasporti non sarà riconosciuto.

Non resta che capire, a questo punto, le tempistiche riguardanti il bonus patente. Tempi e modalità di rimborso saranno definiti nei prossimi mesi, per cui non c’è ancora una data alla quale fare riferimento. Questi ultimi dettagli saranno stabiliti attraverso uno specifico decreto firmato dal ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili.