Cashback, nella notte la notifica a sorpresa: finalmente ci siamo

Cashback
©Getty Images

Cashback, era ora: ecco qual è la bellissima sorpresa che ha allietato il risveglio di 100mila cittadini italiani.

Stavolta si tratta davvero dell’ultimo atto. Archiviato questo step sarà tempo, per il Cashback di Stato, di congedarsi definitivamente. A meno che, s’intende, Mario Draghi non decida di fare dietrofront e di rivedere la sua posizione in merito. Cosa che però, al momento, appare piuttosto improbabile.

Leggi anche: Cashback? Amazon fa di meglio: ottieni fino al 15% di sconto immediato

Con le 100mila notifiche che nella tarda serata di ieri sono comparse sugli schermi di altrettanti device cala dunque il sipario, stavolta per sempre, sul programma di rimborsi che era stato proposto e introdotto dall’ex governo a guida Conte. Ma chi e perché ha ricevuto questa notifica?

Il messaggio era destinato solo ed esclusivamente a quanti, ultimati i doverosi controlli volti a smascherare i furbetti del Cashback, è risultato avessero diritto al Super Cashback. Agli utenti, quindi, che hanno effettuato il maggior numero di transazioni nel semestre compreso tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2021.

Super Cashback, bonifici entro il 30 novembre

Cashback

“Complimenti – questo il testo del messaggio comparso nell’app IO – sei tra i 100mila partecipanti in testa alla classifica del Super Cashback e hai diritto a un rimborso di 1500 Euro! L’importo ti sarà accreditato entro il 30 novembre 2021, come previsto dal regolamento. Riceverai un messaggio quando sarà effettuato il bonifico sull’IBAN che hai già comunicato. Grazie per aver partecipato”.

Questi 1500 euro extra, che vanno a sommarsi ai 150 già accreditati da tempo, sono destinati come detto a 100mila persone. Gli utenti che hanno trovato posto in questa classifica hanno effettuato, nei sei mesi dell’iniziativa, almeno 787 transazioni valide.

Non tutti gli aventi diritto al Super Cashback, ad ogni modo, hanno ancora ricevuto la notifica sull’app IO. Questo non significa che ci sia da preoccuparsi: la bella notizia sarà certamente comunicata in maniera graduale, data la mole di persone in attesa di questo graditissimo premio che arriverà giusto in tempo per il Natale.