Scommesse calcio, quelle partite sono sospette | L’elenco diffuso da SportRadar

Scommesse calcio
©️Getty Images

Scommesse calcio, quelle partite sono sospette. Ecco l’elenco diffuso da Sportradar Integrity Services grazie al suo sistema di monitoraggio.

Il calcio si conferma come lo sport a maggior rischio di corruzione. I dati diffusi da Sportradar Integrity Services grazie al suo sistema di monitoraggio sono eloquenti. Nel comunicato stampa pubblicato sul suo sito ufficiale, si legge che sono state oltre 1.100 le partite sospette rilevate dall’inizio della pandemia nell’aprile 2020, di cui 655 partite nei primi nove mesi del 2021.

Circa il 40% delle attività sospette segnalate all’interno delle competizioni calcistiche nazionali, che sono state oltre 500 partite, proviene da campionati di terzo livello o inferiori (inclusi i tornei giovanili) sui cui i “fixer” riversano maggiormente le loro attenzioni.

Andreas Krannich, Managing Director, Integrity Services di Sportradar, ha dichiarato quanto segue: «Il fenomeno delle partite truccate si sta evolvendo e i “fixer” stanno diversificando il loro approccio, sia per quanto riguarda gli sport e le competizioni, sia nel modo in cui approcciano gli atleti».

Al fianco del calcio, gli eSport stanno crescendo non solo come popolarità ma purtroppo anche come sensibili al rischio partite truccate. Sono infatti diventati un obiettivo per i fixer come si capisce dal rapido aumento del numero di partite sospette segnalate. Oltre 70 corrispondenze sospette sono state rilevate da Sportradar dall’aprile dello scorso anno in cinque diversi giochi, mentre sono oltre 40 le segnalazioni sospette da gennaio di quest’anno.

Leggi anche: Fognini furioso, Tsitsipas ne combina un’altra a Indian Wells – VIDEO

Scommesse, le segnalazioni di partite truccate negli altri sport

scommesse
©️Getty Images

Non solo calcio e eSport. Sportradar ha rilevato quest’anno delle attività sospette anche in 37 partite di tennis, 19 di basket, 11 di tennis tavolo, 9 di hockey su ghiaccio e 6 di cricket. Altre attività sospette sono state identificate negli incontri di pallavolo, pallamano e beach volley.

Come si spalmano queste segnalazioni a livello geografico? La risposta arriva sempre da Sportradar, che ha rilevato finora 382 corrispondenze sospette in Europa. Segue il Sud America con 115 segnalazioni. L’Asia si piazza al terzo posto con 74 segnalazioni, seguita dall’Africa con 43, 10 arrivano dal Medio Oriente e 9 dal Nord America.