Svizzera-Irlanda del Nord e Ungheria-Albania, qualificazioni Mondiali: pronostici

Svizzera-Irlanda del Nord
Xherdan Shaqiri, calciatore della Svizzera (Getty Images)

Svizzera-Irlanda del Nord e Ungheria-Albania sono due partite valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2022: pronostici e analisi.

SVIZZERA – IRLANDA DEL NORD | sabato ore 20:45

Lo scorso 8 settembre, a Belfast, la Svizzera ha sprecato un’opportunità importante: facendosi bloccare sullo 0-0 dall’Irlanda del Nord, è finita a sei punti di distanza dall’Italia, che ha già giocato due partite in più rispetto agli elvetici, ma può vantare una differenza reti decisamente migliore e avrà anche la possibilità di disputare in casa lo scontro diretto di ritorno, in programma il prossimo 12 novembre. La selezione allenata da Murat Yakin, insomma, ha perso la leadership potenziale del proprio girone e dovrà compiere un’autentica impresa, se vorrà centrare il primo posto e la conseguente qualificazione diretta ai prossimi Mondiali.

Per la nazionale svizzera, anche l’imminente nuovo match contro l’Irlanda del Nord potrebbe rivelarsi intenso, combattuto e poco divertente. Entrambe le squadre, infatti, sono abituate ad affidarsi soprattutto a una buona organizzazione tattica e a non concedere molto allo spettacolo. Stavolta, però, Steven Davis e compagni rischieranno di non riuscire a ottenere un risultato utile: del resto, hanno già corso un grande pericolo nella partita d’andata, durante la quale sono stati graziati da Haris Seferovic, che ha sbagliato un calcio di rigore.

Con il passare dei minuti, i padroni di casa saranno verosimilmente in grado di trovare la giocata giusta per sbloccare la situazione.

Svizzera-Irlanda del Nord: il pronostico

I gol totali saranno probabilmente meno di tre. Il primo tempo potrebbe terminare in parità, mentre la ripresa si rivelerà presumibilmente favorevole alla Svizzera.

Le probabili formazioni di Svizzera-Irlanda del Nord

SVIZZERA (4-3-2-1): Sommer; Widmer, Elvedi, Akanji, Rodriguez; Sow, Freuler, Zakaria; Fassnacht, Shaqiri; Embolo.
IRLANDA DEL NORD (3-5-2): Peacock-Farrell; Ballard, Cathcart, Brown; Dallas, Saville, Davis, McNair, Lewis; Washington, Magennis.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0

Leggi anche: Calciomercato Juventus, il ritorno di Pogba | L’annuncio che fa sognare

UNGHERIA – ALBANIA | sabato ore 20:45

Alle spalle dell’Inghilterra, che guida il proprio girone e ha ormai buonissime possibilità di centrare l’accesso diretto alla fase finale dei prossimi Mondiali, ci sono tre nazionali in lotta per il secondo posto, piazzamento attraverso il quale si approda ai playoff: due di queste sono guidate da allenatori italiani e si apprestano a disputare un match molto atteso. La Polonia è terza, mentre l’Albania di Edy Reja e l’Ungheria di Marco Rossi occupano rispettivamente la seconda posizione e la quarta: lo scontro diretto in programma a Budapest fornirà indicazioni importanti.

Dopo aver ottenuto bellissimi risultati sotto la gestione di un altro tecnico del nostro Paese, Gianni De Biasi, la selezione albanese si è ridimensionata per alcuni anni: adesso, invece, appare di nuovo competitiva. L’Ungheria, reduce dalla partecipazione ai recenti Campionati Europei, sta provando a sorprendere ancora: dovrà inseguire una vittoria, ma – esattamente come la squadra contro cui sta per essere impegnata – è solitamente molto più abile in fase di contenimento che a livello offensivo, perciò faticherà a creare un numero elevatissimo di occasioni da gol. Durante la ripresa, comunque, entrambe le formazioni dovrebbero concedere maggiori spazi, complice la stanchezza. Nel complesso, la sfida si preannuncia intensa e combattuta.

Il pronostico

I gol complessivi saranno verosimilmente non più di due. Tutte le reti potrebbero essere segnate nel secondo tempo. Un pareggio appare ipotizzabile.

Le probabili formazioni di Ungheria-Albania

UNGHERIA (3-4-2-1): Gulacsi; Fiola, Lang, Szalai; Botka, Schafer, Kleinheisler, Schon; Sallai, Szoboszlai; Nikolic.
ALBANIA (3-4-1-2): Strakosha; Ismajli, Djimsiti, Kumbulla; Hysaj, Gjasula, Bare, Lenjani; Uzuni; Manaj, Broja.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1