Andorra-Inghilterra e Far Oer-Austria, qualificazioni Mondiali: pronostici

Andorra-Inghilterra
Bukayo Saka, calciatore dell'Inghilterra (Getty Images)

Andorra-Inghilterra e Far Oer-Austria sono due partite valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 e si giocano sabato: pronostici.

Aggiornamento venerdì 08/10 ore 16:46 La partita tra Andorra e Inghilterra potrebbe essere a rischio rinvio a causa di un improvviso incendio sviluppatosi pochi minuti fa all’interno dell’Estadi Nacional di Andorra dove dovrebbe giocarsi la partita.

ANDORRA – INGHILTERRA | sabato ore 20:45

Dopo la pesantissima delusione rimediata in occasione dei recenti Campionati Europei, durante i quali è stata sconfitta in finale dall’Italia ai calci di rigore a Wembley, l’Inghilterra ha dovuto necessariamente voltare pagina e si è rituffata nell’atmosfera delle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Nello scorso mese di settembre, prima di essere raggiunta in pieno recupero dalla Polonia sul risultato di 1-1, era riuscita a battere in rapida successione per 4-0 sia l’Ungheria, sia Andorra, selezione che adesso si appresta ad affrontare di nuovo.

La nazionale dei Tre Leoni si trova al comando del proprio girone e ha ottime possibilità di centrare un altro comodo successo nei confronti di una squadra poco competitiva, le cui possibilità di limitare i danni appaiono decisamente basse.

Sin dai minuti iniziali della partita, le giocate dei tanti grandi calciatori a disposizione di Gareth Southgate dovrebbero fare la differenza in favore degli ospiti.

Il pronostico

È probabile che l’Inghilterra arrivi all’intervallo in vantaggio, vinca e segni più di tre gol.

Le probabili formazioni di Andorra-Inghilterra

ANDORRA (5-4-1): Gomes; Rubio, E. Garcia, Llovera, Vales, M. Garcia; Alaez, Rebes, Pujol, Cervos; Cucu.
INGHILTERRA (4-3-3): Ramsdale; Trippier, Stones, Mings, Chilwell; Henderson, Ward-Prowse, Mount; Saka, Abraham, Foden.

POSSIBILE RISULTATO: 0-4

Leggi anche: Tottenham, trovato l’erede di Kane | È un ex “bidone” della Serie B

ISOLE FAR OER – AUSTRIA | sabato ore 20:45

Le due sconfitte consecutive subite nello scorso mese di settembre contro Israele e Scozia dovrebbero aver compromesso definitivamente il cammino dell’Austria verso un’eventuale qualificazione ai prossimi Mondiali. Quarta nel proprio girone, la nazionale allenata da Franco Foda ha ormai pochissime possibilità di tornare in corsa anche solo per i playoff. Inoltre, le assenze sono attualmente numerose: quelle di Marko Arnautovic e Christoph Baumgartner, in particolare, rischieranno di ridurre molto il potenziale offensivo di una nazionale non ricchissima di fiducia, che si presenterà a Torshavn in condizioni tutt’altro che ottimali.

Le Isole Far Oer, comunque, non sembrano poter rappresentare un ostacolo troppo duro. Il calendario, insomma, concede un aiuto importante alla nazionale austriaca.

Difficilmente, però, gli ospiti saranno in grado di convincere pienamente e di dilagare in questo match, essendo alle prese con tanti problemi di vario genere. I padroni di casa avranno verosimilmente l’opportunità di evitare un passivo troppo elevato.

Il pronostico

I gol complessivi potrebbero essere non più di tre. Una vittoria dell’Austria è probabile.

I convocati di Isole Far Oer-Austria

ISOLE FAR OER: Gunnar Nielsen, Teitur Matras Gestsson, Mattias Heðinsson Lamhauge, Odmar Færø, Viljormur Davidsen, Gilli Rólantsson Sørensen, Ári Mohr Jónsson, Sonni Ragnar Nattestad, Heini Vatnsdal, Heri Hjalt Mohr, Hørður Askham, Daniel Johansen, Brandur Hendriksson Olsen, Sølvi Vatnhamar, Gunnar Vatnhamar, Tróndur Jensen, Hallur Hansson, Rene Shaki Joensen, Petur Knudsen, Jóan Símun Edmundsson, Klæmint Andrasson Olsen, Meinhard Egilsson Olsen, John Frederiksen.
AUSTRIA: Daniel Bachmann, Heinz Lindner, Alexander Schlager, David Alaba, Kevin Danso, Martin Hinteregger, Stefan Posch, Christopher Trimmel, Philipp Mwene, Florian Grillitsch, Stefan Ilsanker, Florian Kainz, Konrad Laimer, Dejan Ljubicic, Marcel Sabitzer, Louis Schaub, Alessandro Schopf, Maximilian Wöber, Marco Grüll, Ercan Kara, Yusuf Demir, Michael Gregoritsch, Karim Onisiwo.

POSSIBILE RISULTATO: 0-2