Lussemburgo-Serbia e Moldavia-Danimarca, qualificazioni Mondiali: pronostici

Lussemburgo-Serbia
Dusan Vlahovic, calciatore della Serbia (Getty Images)

Lussemburgo-Serbia e Moldavia-Danimarca sono due partite valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 e si giocano sabato: pronostici.

LUSSEMBURGO – SERBIA | sabato ore 20:45

La Serbia ha trovato un ottimo centravanti: il ventunenne Dusan Vlahovic, calciatore della Fiorentina, sta costantemente migliorando e rappresenta il nuovo che avanza. Inoltre, il c.t. Dragan Stojkovic può contare su un attaccante di maggiore esperienza: Aleksandar Mitrovic, classe 1994, già capace di andare a segno ben sette volte in queste qualificazioni ai Mondiali. Sergej Milinkovic-Savic, Dusan Tadic, Filip Kostic e Nemanja Radonjic sono altri validi elementi sui quali la nazionale serba – davvero ricchissima di talento – può contare da centrocampo in su. Non a caso, questa selezione sta contendendo al Portogallo il primato nel girone.

Il Lussemburgo, insomma, è atteso da un confronto molto impegnativo, durante il quale rischierà seriamente di essere messo sotto pressione per larghi tratti e di gestire con enorme difficoltà la fase di non possesso palla.

Viste le premesse, i padroni di casa faticheranno a limitare i danni e vivranno presumibilmente una serata complessa.

Lussemburgo-Serbia: il pronostico

È probabile che la Serbia vinca e segni più di due gol.

Le probabili formazioni di Lussemburgo-Serbia

LUSSEMBURGO (4-5-1): Moris; Jans, Chanot, Mahmutovic, Pinto; Sinani, S. Thill, Barreiro, Skenderovic, O. Thill; Muratovic.
SERBIA (3-4-1-2): Rajkovic; Milenkovic, S. Mitrovic, Pavlovic; Lazovic, Milinkovic-Savic, Gudelj, Kostic; Tadic; A. Mitrovic, Vlahovic.

POSSIBILE RISULTATO: 1-3

Leggi anche: Calciomercato Juventus, il ritorno di Pogba | L’annuncio che fa sognare

MOLDAVIA – DANIMARCA | sabato ore 20:45

La partita dello scorso 12 giugno tra Danimarca e Finlandia è divenuta tristemente famosa per il malore accusato da Christian Eriksen. Quella vicenda ha compattato la nazionale danese, che ha dimostrato grande forza d’animo, è stata capace di spingersi sino alle semifinali di Euro 2020 e si è arresa soltanto ai tempi supplementari contro l’Inghilterra. Simon Kjaer è il fiero capitano di una squadra molto interessante, in cui c’è spazio anche per tanti altri buoni calciatori, come Kasper Schmeichel, Mikkel Damsgaard, Kasper Dolberg, Andreas Christensen, Jens Stryger Larsen, Pierre Emile Hojbjerg, Thomas Delaney e Yussuf Poulsen. Il c.t. Kasper Hjulmand ha valide risorse in tutte le zone del campo.

La Danimarca è ormai vicinissima all’accesso alla fase finale dei prossimi Mondiali, essendo saldamente in testa al proprio girone di qualificazione, in cui è ancora a punteggio pieno. In occasione della trasferta in Moldavia, dovrebbe ulteriormente confermare una netta superiorità all’interno del raggruppamento.

I padroni di casa, alle prese con numerosi limiti tecnici, correranno il pericolo di avere gigantesche difficoltà. Gli ospiti saranno verosimilmente in grado di mettersi in mostra sin dai minuti iniziali, di brillare spesso a livello offensivo e di gestire la fase di contenimento senza eccessivi problemi.

Il pronostico

È probabile che la Danimarca arrivi all’intervallo in vantaggio, vinca, segni più di due gol e non subisca reti.

Le probabili formazioni di Moldavia-Danimarca

MOLDAVIA (3-4-3): Avram; Posmac, Bolohan, Armas; Jardan, Dros, Rata, Platica; Iosipoi, Nicolaescu, Ginsari.
DANIMARCA (4-3-3): Schmeichel; Wass, Andersen, Kjaer, Stryger Larsen; Jensen, Norgaard, Delaney; Skov Olsen, Poulsen, Daramy.

POSSIBILE RISULTATO: 0-3