Calciomercato Roma, bookmaker inglesi sicuri | Rinforzo dalla Premier League

Calciomercato Roma
José Mourinho ©️Getty Images

Calciomercato Roma, il rinforzo per Mou arriva dalla Premier League: le quote sono assolutamente emblematiche.

Non c’è un attimo di sosta per Tiago Pinto, al lavoro per cercare di puntellare una rosa che, comunque, in questo primo scorcio di stagione sta ben figurando. Uno dei reparti che necessita di almeno un acquisto di valore è sicuramente il centrocampo. Non tanto per una questione numerica (Villar e Diawara, se utilizzati, potrebbero aumentare esponenzialmente il ventaglio di possibilità a disposizione dello Special One), quanto per una questione squisitamente tecnica. Ciò spiega i passi in avanti mossi in direzione di Zakaria, in scadenza di contratto nel 2022, e per il quale si sta puntando ad una soluzione low cost.

Tuttavia, i bookmakers inglesi sono scatenati, e potrebbero fornire un ulteriore indizio su quello che potrebbe essere il prossimo colpo di gennaio.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, speranze vive per il Pogback | Annuncio in diretta

Calciomercato Roma, colpo Winks: l’indizio dei bookmakers

Winks ©️Getty Images

Accostato ai giallorossi nei giorni scorsi, il profilo di Harry Winks, il cui contratto con il Tottenham scade nel 2024, potrebbe ingolosire il general manager giallorosso. Gli Spurs, al momento, chiedono 20 milioni di euro, ma Paratici potrebbe anche entrare nell’ordine di idee di darlo via, in prestito.

Il venticinquenne inglese ha memorizzato l’intenzione del club nel quale ha mosso i primi passi a partire dal settore giovanile di cederlo, ed ecco che starebbe cominciando a tastare il terreno, in vista di una futura destinazione. Secondo quanto riportato dalle quote Betfair, il possibile passaggio di Winks al Tottenham è bancato 1,83, una quota che potrebbe sensibilmente bassarsi nel corso delle prossime settimane, se i capitolini decidessero effettivamente di piazzare il colpo.

A seguire ci sta un altro club italiano, l’Inter, che pure avrebbe bisogno di un rinforzo in mezzo al campo. A fare la differenza però potrebbe essere proprio Mourinho. Lo Special One ha già lavorato con Winks: biglietto da visita importante.