Incredibile ma vero in Bosnia: cane entra in campo e fa tre tunnel

Bosnia
Twitter

Bosnia, un cane entra in campo durante una partita di Premijer Liga e si rende protagonista di un numero eccezionale: il video della sua impresa.

È entrato in campo fiero e spavaldo come neanche il campione tra i campioni. Determinato e sicuro tanto della sua prestanza quanto delle sue doti. Non ha tentennato neanche per un solo istante: ha puntato la palla e, senza mai perdere di vista l’obiettivo, l’ha inseguita con tutta la forza di cui era capace.

Leggi anche: Leylah Fernandez vuole la rivincita: un video per annunciare la notizia più attesa

No, non era un atleta. Era un cane. Sì, avete capito proprio bene. Un buffo amico a quattro zampe, dalle spiccatissime velleità calcistiche, ha fatto irruzione sul rettangolo di gioco, costringendo l’arbitro ad interrompere la partita.

È successo in Bosnia, durante il match di Premijer Liga tra FK Sloboda Tuzla e NK Posusje. Ma, attenzione: il cane in questione non ha propriamente disturbato l’incontro. Lo ha sì interrotto, ma ha anche divertito tantissimo sia i presenti che il pubblico da casa, dando spettacolo e dimostrando di avere – sul serio – la stoffa del campione.

Dognaldo, il campione a quattro zampe venuto dalla Bosnia

Un dribbling come il suo non lo si vede tutti i giorni. Fido ha agguantato il pallone soffiandolo, nel vero senso della parola, ad uno dei giocatori in campo, e non aveva nessuna intenzione di mollarlo. C’hanno provato, gli atleti che stavano disputando la gara, ma non ce n’è stato per nessuno.

Il simpatico cagnolino si è reso autore di ben tre tunnel, assolutamente notevoli, che hanno lasciato letteralmente a bocca aperta i calciatori del Tuzla e del NK Posusje. L’unico modo per fermarlo è stato quello di prenderlo in braccio e di accompagnarlo, contro la sua volontà, all’uscita dello stadio.

La società dell’FK Sloboda Tuzla, al termine del match, non ha potuto esimersi dal commentare quanto accaduto. E lo ha fatto in maniera super ironica, scrivendo un tweet divertentissimo sui social: “Possiamo confermare ufficialmente – si legge – che, nonostante le notevoli capacità di dribbling, a Dognaldo – così com’è stato ribattezzato – non verrà offerto un contratto a causa di problemi legali e richieste irragionevoli da parte dei suoi rappresentanti. Gli auguriamo tutto il meglio.”