Serie B, pesante allerta maltempo: partita a rischio rinvio

Serie B
©Getty Images

Serie B, gli acquazzoni previsti nelle prossime ore potrebbero far saltare uno degli appuntamenti più attesi del weekend: ecco quale match è a rischio. 

Ha deciso di non regalarci un altro weekend estivo, il meteo settembrino. Le condizioni atmosferiche non sono delle migliori e questo si ripercuoterà, inevitabilmente, sulle partite di calcio in programma per questo fine settimana appena iniziato. Una di esse, in particolar modo, è già a rischio.

Leggi anche: Serie C, 8 partite in onda su Sky Sport nel weekend: il calendario completo

Ci sono buone possibilità che Crotone-Reggina, infatti, venga rinviata a data da destinarsi. Le previsioni meteo, per quanto riguarda la Calabria, non sono delle migliori. Tant’è che, nelle scorse ore, la Protezione civile ha diramato un’allerta rossa sulla fascia ionica.

Sono previsti forti temporali che interesseranno, nello specifico, tutta la provincia di Crotone. Le precipitazioni più forti, come se non bastasse, sono previste proprio durante l’orario di svolgimento della partita, il cui fischio d’inizio è stato fissato alle 18:30 all’Ezio Scida della città pitagorica.

Serie B, a rischio il match che aspettavamo da 9 anni

Serie B
Lo stadio di Crotone (Instagram)

Nel caso le previsioni meteo dovessero concretizzarsi, quindi, la partita non si giocherà nella giornata di oggi, come precedentemente previsto. Non sono stati venduti troppi biglietti, ad ogni modo, così come da Reggio non sono attesi molti tifosi, per cui i disagi saranno comunque fortunatamente minimi.

Sarebbe comunque un peccato, se Crotone e Reggina non scendessero in campo. Il derby di Calabria si apprestava a tornare dopo nove anni e le squadre erano già pronte a darsi battaglia, dopo quest’attesa tanto lunga. «Finalmente si torna a giocare – aveva detto, appena qualche ora fa, al Corriere dello Sport, il tecnico del Crotone Francesco Modesto questa partita mancava da tanto tempo. Bella anche perché ci sarà la gente allo stadio e ritornano i tifosi in curva, questa squadra ne ha bisogno».

Anche la Reggina, dal canto suo, stava affilando le armi in vista di questo appuntamento tanto atteso. Non senza problemi, visto e considerato che mister Aglietti si era visto costretto ad operare diverse sostituzioni per sopperire all’assenza di Menez, squalificato, di Denis, infortunato, e di Adjapong, alle prese con un problema muscolare.