Champions League 2021/2022: i pronostici sulle partite del 10 agosto

Champions League 2021/2022
Yann M'Vila dell'Olympiakos ©️Getty Images

Champions League 2021/2022, le dieci gare di ritorno del terzo turno preliminare si giocano tutte nella giornata di martedì: pronostici. 

Tutte e dieci in un solo giorno. Stavolta le gare di ritorno del terzo turno preliminare di Champions League non verranno spalmate nelle giornate di martedì e mercoledì, come avviene solitamente. Per evitare sovrapposizioni con la Supercoppa Europea tra Chelsea e Villarreal, la decisione della Uefa è stata quella scegliere un’unica data: martedì 10 agosto. E gli spunti di interesse, ora che il livello s’è alzato notevolmente rispetto ai primi due turni, si sono moltiplicati.

La quasi totalità dei match d’andata è stata caratterizzata da grande equilibrio, tranne qualche eccezione. Nell’80% dei casi è ancora tutto da decidere. E con la nuova regola che non tiene conto dei gol segnati fuori casa se ne vedranno probabilmente delle belle.

Meno calcoli, a differenza di quanto avveniva in passato. Non potrà farne, ad esempio, lo Sheriff Tiraspol, che sette giorni fa ha raccolto un prezioso pareggio a Belgrado contro la Stella Rossa di Dejan Stankovic, ora costretta a vincere in Moldavia. Spalle al muro anche lo Slavia Praga, con un piede e mezzo fuori dalla Champions League dopo il clamoroso tonfo di Budapest con il Ferencvaros: rimontare un 2-0 non sarà facile per gli uomini di Jindrich Trpisovsky. Non può dormire sonni tranquilli nemmeno lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi, che all’andata ha vinto “solo” 2-1 contro il Genk: in questo caso, l’unica certezza è che anche nel ritorno i gol complessivi saranno con ogni probabilità almeno tre.

Champions League 2021/2022
Dennis Alibec, attaccante del Cluj ©️Getty Images

Più rilassati, invece, Monaco e Psv Eindhoven. Il 2-0 e il 3-0 rifilati rispettivamente a Sparta Praga e Midtjylland consentono alla squadra di Niko Kovac e a quella di Roger Schmidt di affrontare il ritorno con un certa serenità. Ma senza abbassare troppo la guardia. Stessa cosa per il Benfica dopo il rotondo successo di Mosca con lo Spartak (0-2): ai ragazzi di Jorge Jesus basterà una buona gestione della palla per chiudere nuovamente con la porta inviolata.

Rischia grosso l’Olympiakos, messo sotto sul piano del gioco dai bulgari del Ludogorets nell’1-1 di una settimana fa al “Karaiskakis” di Atene. Aperte ad ogni tipo di risultato anche Young Boys-Cluj e Legia Varsavia-Dinamo Zagabria: in entrambi i casi il primo round è finito 1-1. Chiamati alla rimonta, infine, i Rangers di Steven Gerrard, sorpresi in Svezia dal Malmo (2-1).

Leggi anche: Calciomercato Juventus, settimana decisiva: si chiude o salta tutto

Champions League 2021/2022: probabili vincenti

Stella Rossa (in Sheriff Tiraspol-Stella Rossa, ore 19:00)
Slavia Praga (in Slavia Praga-Ferencvaros, ore 19:00)
Olympiakos o pareggio (in Ludogorets-Olympiakos, ore 20:00)
Dinamo Zagabria (in Legia Varsavia-Dinamo Zagabria, ore 21:00)
Benfica (in Benfica-Spartak Mosca, ore 21:00)

La partita da almeno un gol per squadra

Monaco-Sparta Praga, ore 20:00
Midtjylland-Psv Eindhoven, ore 20:00
Rangers-Malmo, ore 21:00

Le partite da almeno tre gol complessivi

Shakhtar Donetsk-Genk, ore 19:30
Midtjylland-Psv Eindhoven, ore 20:00
Young Boys-Cluj, ore 20:30