Calciomercato Inter, Lukaku parte: c’è il doppio erede

CALCIOMERCATO INTER
Lukaku ©️Getty Images

Calciomercato Inter, la partenza del belga ha mandato nello sconforto i tifosi nerazzurri: Marotta comunque pronto al doppio colpo

Doveva rimanere. Doveva essere il fulcro della prossima Inter, la prima di Simone Inzaghi. Ma Lukaku ormai è da considerarsi un nuovo calciatore del Chelsea: troppo importante l’offerta di 130 milioni che i Blues recapiteranno alla società nerazzurra nei prossimi giorni. E troppo netto il divario, anche di stipendio, che l’attaccante belga andrà a percepire in Inghilterra. I 15 milioni di euro garantiti dalla squadra campione d’Europa sono troppi per non essere accettati.

Una situazione che ha buttato nello sconforto i tifosi dell’Inter. Che adesso si aspettano qualcosa d’importante sul mercato. Non sarà facile sostituire Romelu: ma Marotta, secondo quanto riportato da Repubblica, sarebbe già a lavoro per chiudere il doppio colpo. Per cercare di allentare una tensione che, in queste ore, sta aumentando in maniera vertiginosa.

LEGGI ANCHE: Champions League, una parata di pezzi da novanta nella nuova squadra di Amazon

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus e Inter, la bomba che non t’aspetti

Calciomercato Inter, ecco il doppio erede

Triestina-Roma
Edin Dzeko ©️Getty Images

Dovrebbero essere quindi due gli attaccanti pronti ad approdare in nerazzurro per aiutare Inzaghi a difendere il titolo di campione d’Italia conquistato dall’Inter l’anno scorso. Uno è sicuramente Petagna, in uscita dal Napoli, e dato in questo momento molto vicino ai nerazzurri. Un’operazione che si potrebbe chiudere sulla base di 18 milioni di euro.

Ma occhio all’altro colpo: quello sicuramente più importante. Confermato l’interesse per Duvan Zapata dell’Atalanta, nelle ultime ore è spuntata nuovamente la pista che porta a Edin Dzeko della Roma. Il centravanti bosniaco rimane al centro del progetto di Mourinho, ma davanti ad una buona offerta Tiago Pinto lo cederebbe volentieri visto l’ingaggio di 7,5 milioni di euro che percepisce. Dzeko, inoltre, è a un solo anno dalla scadenza del contratto. Quindi, se la Roma volesse monetizzare qualcosa, questo è il momento giusto per cedere il calciatore.